Equitalia, Forza Italia propone la sanatoria

Un "piano di rientro" dai debiti fiscali che Equitalia sarà obbligata a proporre in modo automatico per i contribuenti in grave o momentanea difficoltà finanziaria

Un "piano di rientro" dai debiti fiscali che Equitalia sarà obbligata a proporre in modo automatico per i contribuenti in grave o momentanea difficoltà finanziaria. Lo prevede il Ddl presentato oggi dai senatori Anna Maria Bernini ed Emilio Floris (Fi) in conferenza stampa ed aperto, afferma la senatrice, alle firme di tutti gli altri senatori indipendentemente dal gruppo di appartenenza. Il Ddl prevede il pagamento "integrale" di Iva e contributi e uno ridotto per i tributi (il 95% o il 75% a seconda del grado di difficoltà finanziaria), lo "stralcio integrale" di sanzioni, interessi e aggio di riscossione, insieme ad una rateizzazione (su due anni per importi inferiori ai 50mila euro e su tre anni per quelli superiori).

Per "grave difficoltà finanziaria" si intende quando il debito del contribuente iscritto a ruolo "è costituito per oltre il 50 per cento da ruoli resi esecutivi prima del 31 dicembre 2010" mentre per "momentanea difficoltà finanziaria quando è costituito da oltre il 50 per cento da ruoli resi esecutivi prima del 31 dicembre 2012". "In condizioni di emergenza dobbiamo predisporre strumenti emergenziali" ha detto la senatrice, aggiungendo che "questo provvedimento non è un condono ed i destinatari non sono biechi evasori ma persone che lavorano, artigiani, imprenditori, commercianti, che alla fine del mese devono decidere se pagare il mutuo sulla casa o sul capannone, pagare gli stipendi dei dipendenti o pagare le tasse". La senatrice ha aggiunto che questo meccanismo "consente anche ad Equitalia di recuperare somme che considerava decotte". Impulso alla proposta, riferisce, è arrivato dal Mof, Movimento oppressi dal fisco.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 18/03/2016 - 16:25

io invece propongo che tutti gli impiegati e dirigenti di equitalia siano inviati ai lavori forzati