Eredita un miliardo in lire: per colpa di Monti è solo carta straccia

Ritrova il tesoretto del padre in una cassetta di sicurezza a Ginevra. Ma il decreto di Monti ha infranto i suoi sogni

Un miliardo e duecento milioni di lire. In banconte da cinquecentomila lire. Ritrovate in banca, una cassetta di sicurezza dimenticata alla Ubs di Ginevra. È l'eredità di papà Francesco, al secolo muratore specializzato poi proprietario di una piccola impresa, per la figlia Gloria. Un'eredità che, per colpa dell'ex premier Mario Monti, non è nient'altro che carta straccia. Perché tutti quei soldi, la giovane Gloria Sabbatini non potrà convertirli in euro. Può benissimo gettarli al vento. Non se ne farà nulla. "Mi sono già rivolta alla fondazione nazionale consumatori - racconta la ragazza bresciana - che mi ha informata che il Tribunale di Milano ha sollevato una questione di legittimità costituzionale del decreto. Sono fiduciosa...".

Gloria Sabbatini non è la prima e non sarà nemmeno l'ultima. In giro per l'Italia e per il mondo c'è ancora una paccata di care, vecchie lire non convertite in euro. Eppure per colpa di un decreto firmato da Monti chiunque le trovi non potrà fare altro che seguire l'esempio di Gloria. Il decreto ha, infatti, fissato il termine ultimo per cambiare le lire in euro al 2011. Da allora non sono più ammessi cambi. Immaginabile lo stupore quando Gloria ha scoperto che quel miliardo e duecento milioni che il papà le aveva lasciato non è altro che carta straccia. "La prima reazione è stata l'amarezza - spiega - mio papà non ha mai fatto cenno né a me né a mia madre dell'esistenza di questi soldi". L'eredità era, infatti, nascosta in una cassetta di sicurezza lasciata in custodia in una filiale della Ubs, a Ginevra. L'occasione per la ragazza per cambiare vita. "Mio padre non ci ha mai fatto cambiare niente - continua Gloria - ma trovare un miliardo e duecento milioni di lire in banconote da 500mila lire è un'altra cosa". Per avere quello che le spetterebbe per diritto si è, quindi, rivolta alla fondazione nazionale dei consumatori. Che le ha dato una speranza. "Mi hanno informata che il Tribunale di Milano ha sollevato una questione di legittimità costituzionale sul decreto - conclude - sono fiduciosa...".

Commenti
Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 27/07/2014 - 10:15

I danni che ha fatto alla gente comune questo sciagurato senatore a vita, sono incalcolabili. -ripr.ris. 10,15 - 27.7.2014

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 27/07/2014 - 10:19

Ma se la UBS non ha comunicato l´ eredita potrebbe essere ´citata per danni.Cosi si evince da come e´ scritto l articolo.

denteavvelenato

Dom, 27/07/2014 - 10:24

A parte che bisognerebbe capire come faceva ad avere un conto di 1 miliardo e 200 milioni, probabilmente non dichiarati, visto che sono stati scoperti solo ora, comunque bisognerebbe sapere quando li ha trovati, visto che Monti o non Monti (sostenuto anche dal vostro padrone) dal 29/02/2012 sarebbero comunque carta straccia. No giusto per dirvelo, visto che se qualcuno si troverà delle lire in casa, e non potrà cambiarle, voi darete sempre e comunque la colpa a Monti anche fra 10 anni

Ritratto di filatelico

filatelico

Dom, 27/07/2014 - 10:29

Hanno un VALORE NUMISMATICO!!!! Provatele a venderle online e le richieste fioccheranno.La banconota da 500000 con la Scuola di Atene di Raffaello è una delle più belle banconote mai prodotte in Italia, inoltre alcune hanno la firma di CIAMPI e per questo valgono di più delle altre con firma FAZIO!!

mar75

Dom, 27/07/2014 - 10:52

Come mai aveva il tesoretto in Svizzera?

Ritratto di filatelico

filatelico

Dom, 27/07/2014 - 10:52

A rettifica del mio precedente intervento la firma di Ciampi esiste sulle 100000 Caravaggio, mentre le 500000 valgono da 270 Euro a 390 Euro secondo la qualità come da catalogo alfa.Personalmente ho acquistato tali banconote a circa 300 Euro ovviamente in condizioni fior di stampa.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 27/07/2014 - 11:01

Nei paesi CIVILI, quando si cambiano le banconote,le Banche danno alla popolazione più o meno 25 anni di tempo per poter fare il cambio, come in questi casi??? La differenza tra popoli civili e l`Italia, è che in Italia abbiamo PROFESSORI INCIVILI,CORROTTI E FALSI, che pensano solamente ad arricchire loro stessi e della popolazionenon importa proprio niente. Per questo, direi; GRILLO TI DIAMO 6 MESI DI TEMPO PER FARE PULIZZIA AL PARLAMENTO E AGLI ENTI PUBBLICI ITALIANI. Sono sicuro che Grillo,sistemerebbe tutto per il meglio, il problema, è che pure Grillo è Italiano e gli Italiani cambiano COME IL TEMPO!!!!!!!!!!!!!!!! Che questa persona vada da Monti e si faccia dare ciò che gli spetta, perchè tra BANCHE e PARLAMENTO,MONTI, È MULTI-MILIONARIO.

all_hell.s_coming

Dom, 27/07/2014 - 11:10

Monti ti ha salvato. Se sono in banconote da 500 000 lire le vendi molto sopra i 250 euro su eBay sono le banconote più richieste. Era meglio non tutta questa pubblicità però

timoty martin

Dom, 27/07/2014 - 11:48

Ne ha fatte di cavolate questo arrogante, presuntuoso ed incapace personaggio, purtroppo detto anche "professore". Quel inutile decreto è una delle tante sue assurdità. Purtroppo, e nonostante i danni a noi Italiani, andiamo avanti a pagargli una bella pensione. Lui vive da nababbo, noi lavoriamo. E la sue banche amiche incassano!!

Linucs

Dom, 27/07/2014 - 12:03

Il denaro di carta non vale niente: prima o poi questa semplice lezione verrà assimilata anche dai meno capaci (come ad esempio i seguaci di Keynes).

Ritratto di Ubidoc

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 27/07/2014 - 12:08

Alla faccia dei "muratori" che fanno del "nero" Questo defunto era un campione !

Il giusto

Dom, 27/07/2014 - 12:41

Sicuramente la refurtiva di un ladro...

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Dom, 27/07/2014 - 12:41

decreto votato anche da Berlusconi ....tanto per completare la notizia

Gianca59

Dom, 27/07/2014 - 12:51

In Svizzera…forse era meglio lasciar perdere questa pseudo notizia utilizzata per dar contro a quel danno che fu Monti…..Spero che il senato chiuda anche per non veder più Monti&Co.

Raoul Pontalti

Dom, 27/07/2014 - 12:55

Premesso che io avrei preferito la convertibilità "eterna" delle lire in euro come ha scelto la Germania (sempre convertibili i marchi in euro), devo riconoscere che, una volta fatta dall'Italia scelta diversa, condivisa e mantenuta dai governi olgettin-leghisti che abbreviarono anzi il doppio corso lira-marco nel 2002, la legge va osservata. L'anticipazione dell'inconvertibilità fu di pochi mesi e servì a contabilizzare nel 2011 anziché nel 2012 un'entrata formale per lo Stato evitando ulteriore spennatura in quell'anno a carico dei contribuenti. Una delle ragioni della brevità di tempo concessa per la convertibilità delle lire in euro (poi ulteriormente abbreviata di pochi mesi) fu la constatazione che la maggior parte delle banconote di grosso taglio non risultavano circolanti in Italia e poi a seguito dell'ennesimo scudo fiscale olgettin-leghista si vide che erano in atto delle operazioni di riciclaggio di banconote quasi tutte detenute all'estero. Si videro vecchietti notoriamente nullatenenti convertire miliardi di lire con cambi frazionati nel tempo per evitare di spiegarne l'effettivo possesso, etc. L'abbreviazione della convertibilità di pochi mesi non ha dunque danneggiato i risparmiatori onesti e sbadati (con le solite e rare eccezioni), ma fior di evasori e delinquenti che sono rimasti con il becco asciutto.

cammi21

Dom, 27/07/2014 - 13:04

Non ho nessunissima stima per Monti, tutt'altro... Però in questa storia non c'entra proprio nulla. Quando è stato ritrovato questo, chiamiamolo tesoretto? (in realtà è una evasione fiscale a tutti gli effetti: perché depositare 1 miliardo e 200 milioni di lire in Svizzera?) La possibilità, senza il decreto montiano, di convertire le vecchie lire in euro sarebbe scaduta improrogabilmente il 1° febbraio 2012.... L'articolo è fuorviante perché non dice quando è avvenuto il ritrovamento.

titina

Dom, 27/07/2014 - 14:00

La colpa è del padre che non ha avvertito nè moglie nè figlia di quei soldi. Ha fatto male il muratore a nascondere i soldi a Ginevra, forse è frutto di lavoro e di evasione fiscale?

Ritratto di filatelico

filatelico

Dom, 27/07/2014 - 14:19

Mi dispiace per la figlia ma il contante, ben oltre i 999 Euri per cui ci scassano i marroni, non era depositato in Italia e come era finito sulle sponde del lago Lemano??? La responsabilità penale è personale, ma vorrebbe avvantaggiarsi di una mancata dichiarazione sul modello 740 e Unico e del quadro RW che riguarda i trasferimenti verso l'estero?Che poi Monti abbia fatto delle cose sbagliatissime è vero, ma non è responsabile di questa vicenda.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 27/07/2014 - 14:26

Eredita un furto. Per colpa di Monti non lo ottiene ( Da "Storie di un povero muratore")

PaK8.8

Dom, 27/07/2014 - 15:54

Marforio: No. Perché UBS non poteva sapere cosa ci fosse nella cassetta di sicurezza. Se l'avesse saputo, sarebbe stato un reato - te lo dico perché faccio quel lavoro. Il contenuto delle cassette è segreto per definizione, e non va nel bilancio della banca. Massima segretezza, ma protezione solo fisica: perché le cassette si affittano a proprio rischio e pericolo.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Dom, 27/07/2014 - 16:51

Ancora una volta ha colpito! Ma da chi è stato messo a capo del governo questo sciagurato che ha fatto un'infinità di danni?

Mario-64

Dom, 27/07/2014 - 18:43

I "danni" a questo paese li ha fatti chi ha lavorato in nero e portato i soldini in Svizzera ,altro che Monti. Un muratore con un miliardo e duecento milioni in una cassetta in Svizzera??? E i suoi familiari neanche lo sanno?? E cosa faceva come secondo lavoro ,lavorava per la CIA?? Comunque fin da subito (marzo 2002) fu detto che c'erano dieci anni per convertire le lire in euro ,quindi che c'entra Monti? Al massimo ha abbreviato il periodo di qualche mese.

PaoloilGatto

Dom, 27/07/2014 - 19:22

Con buona salute...tutto regolarmente denunciato, vero? Mi stupisce che la signora bresciana abbia fatto tutto questo can can urlando ai quattro venti che questi soldi tornano dalla Svizzera senza sapere come ci sono entrati. Monti ne ha fatti di danni, non discuto, ma la doppia circolazione lira - euro ha fatto solo confusione coi nostri anziani che pagavano coi vecchi "franch" come si dice a Milano e ricevevano il resto in monete sconosciute.

paco51

Dom, 27/07/2014 - 19:26

Ho fiducia nel Signore che è "misericordioso" che gli spieghi la parabola dei talenti "de visu" su una bianca nuvola!!!! Riguardo la provenienza non dimenticatevi che prima c'era l' IGE. e stavamo tutti bene.

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 28/07/2014 - 06:17

La colpa è del padre aver tenuto il segreto fino alla morte...

Iacobellig

Lun, 28/07/2014 - 08:16

altro grande incompetente al servizio di alcuni anche stranieri per dare addosso ahli Italuani. La cosa che più indigna è che non lascia la poltrona di senatore a vita, non restituisce agli Italiani quanto indebitamente ha "rubato" come stipendio e altro e non paga un euro di danni!!! INCOMPETENTE BOCCONIANO!!!

AT2004

Gio, 27/07/2017 - 20:37

Non è sempre vero che una legge impedisca di incassare del denaro in banconote dichiarate scadute. Per trasformare la "carta straccia" in denaro contante si deve solo pagare una commissione, la transazione si può fare anche in Svizzera, esente tasse.