Eroico salvataggio degli agenti: salvano due donne sommerse dall'acqua

Il video choc del salvataggio di due donne sommerse dall'acqua in un sottopassaggio ad Ancona. Le grida del bambino al papà: "Ti prego non andare"

Le immagini fanno impressione e arrivano da Ancona. Ci sono due donne sommerse dall'acqua, intrappolate nella loro auto sotto ad un cavalcavia mentre i poliziotti cercano di soccorrerle per strapparle alla morte. Piove a dirotto. "Poverini! Papà ti prego, no!", si sente dire dall'auto di un bambino che, in quei drammatici momenti, era nell'abitacolo con i genitori mentre qualcuno riprendeva la scena con un cellulare.

Il papà del bambino, infatti, sembra deciso ad aiutare gli agenti della polizia accorsi in quel momento. "Non vogliamo perderti", dice il bimbo tra le lacrime al padre che tenta di rassicurarlo. Sono attimi drammatici. I poliziotti, con l'acqua fin sotto alle ascelle, faticano ad aiutare le due donne intrappolate in quella gabbia d'acqua. L'uomo è tormentato: "Non si possono lasciare lì". La moglie, però, cerca di frenarlo. Anche lei tra le lacrime. "C'è la polizia", urla al marito. "Ma non vedi che non ce la fanno?", ribadisce l'uomo. Che alla fine decide di accorrere in soccorso delle donne che nel frattempo sono state estratte vive dall'auto dagli agenti. Le grida del figlio e della moglie sono fortissime. "Emoziona sentire la paura sua e di tutta la famiglia per le sorti delle persone bloccate nell’auto - si legge nella pagina Facebook di Agente Lisa - l’eccitazione all’arrivo della Polizia e le urla quando anche il papà decide di dare una mano ai sei poliziotti che senza esitare si sono tuffati in oltre un metro e mezzo di acqua e fango per tirare fuori le due povere donne dall’abitacolo.Straordinaria la gioia del bimbo a conclusione del salvataggio, sembra di essere lì con lui ed assistere a tutta la scena. Un abbraccio a Cristian e ai sei colleghi della questura di Ancona determinati e coraggiosi" (guarda qui il video).

Il sottopassaggio, scrive Picchio news, è quello di via Caduti del Lavoro ad Ancona.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 14/06/2018 - 17:47

caro(per quello che ci costi)mattarella,fatti dare i noni di quegli uomini e falli cavalieri della repubblica oltre a dargli una promozione!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 15/06/2018 - 09:00

@giovinap - credi alle favole? E' più facile che li condannino, come quell'agente che per salvare il collega da morte certa dopo aver ricevuto coltellato dallo straniero, ha dovuto sopprimere il delinquente, che per lo stato è una risorsa, mentre l'agente che è? una nullità? Quindi l'ipocrisia lasciamola da parte.