Espulso reclutatore dell'Isis. Ma il giudice lo aveva scarcerato

Alban Elezi era stato arrestato con l'accusa di essere il reclutatore dell'Isis. Dopo la scarcerazione, il prefetto ha ordinato l'espulsione

La Digos ne era certa, tanto da far richiedere al Gip un mandato di cattura internazionale per Alban Elezi, ritenuto dagli investigatori un reclutatore dell'Isis operante nella provincia di Brescia. Per la sua "pericolosità sociale", nonostante il tribunale del Riesame ne avesse ordinato la scarcerazione, la prefettura di Brescia ha emesso l'atto di espulsione di Alban Elezi, considerato il reclutatore dell'Isis in Italia.

La vicenda nase con l'indagine "Balcan" condotta dalla Digos di Brescia che riteneva Elezi una delle menti dell'organizzazione accusata di reclutare terroristi per l'Isis. In partocolare, Elezi era stato accusato di arruolare un giovane tunisino naturalizzato italiano, e ora sotto osservanza speciale da parte del tribunale di Como. Non solo. Perché Elezi è ritenuto anche il responsabile della radicalizzazione di Anas El Abboubi, il marocchino di Vobarbo andato in Siria a combattere nelle fila dello Stato Islamico. El Abboubi era stato arrestato nel 2013, ma il tribunale del Riesame di Brescia aveva deciso di scarcerarlo. Tornato libero, è andato a combattere con i tagliagole.

Una svista, quella del tribunale del Riesame, che lascia qualche ombra anche sulla vicenda di Alban Elezi. L'albanese, infatti, è stato arrestato in Albania lo scorso 25 marzo ed estradato in Italia dove è rimasto recluso nel carcere di Rebibbia a Roma prima e in quelli di Brescia poi. Nonostante le inchieste della Digos, lo stesso tribunale del Riesame ha pensato di rimetterlo in libertà. Mancavano gli indizi sufficienti a trattenerlo dietro le sbarre, ha sostenuto il giudice. Un soggetto però pericoloso, che non poteva essere lasciato circolare liberamente in Italia e nell'area Schengen. Così il prefetto di Brescia ne ha ordinato l'espulsione e stamattina l'uomo è stat accompagnato all'aeroporto. Ad attenderlo all'arrivo a Tirana l'antiterrorismo albanese.

Per lui, ora, vige il divieto di rientrare in Europa per i prossimi cinque anni.

Commenti

buri

Lun, 13/07/2015 - 10:54

la magistratura non si smentisce mai, nesi d galera a chi ruba cibo per fame, libertà al reclutatore di terroristi, e poi ti dicono di aver fiducia nella giustizia, ma ci credono proprio fessi?

Tuthankamon

Lun, 13/07/2015 - 10:57

Questi terroristi e questo islam non si possono combattere per la via giudiziaria, troppo lenta e farraginosa. Questa serve solo in taluni casi, un esecutivo deve avere un controllo politico ferreo su queste situazioni. Ah ah ah ah ah Ahlfano ... rido di me stesso per aver detto un controllo politico ...

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 13/07/2015 - 11:04

Già.....se nel frattempo non si è declassato.....

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 13/07/2015 - 11:33

Espulso? Scherziamo? E una grande Risorsa!

eternoamore

Lun, 13/07/2015 - 11:39

I GIUDICI PRIMI RESPONSABILI

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 13/07/2015 - 11:58

Un sistema giudiziario incapace. Liberano un terrorista accertato e lasciano in prigione un Bossetti perchè "può reiterare il reato". Roba da matti!

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 13/07/2015 - 12:09

Quello che mi diventa difficile da capire è che per gli organi preposti alla difesa del paese siano SEMPRE in contrasto tra loro. Per fortuna non viviamo in un castello assediato perché con le istituzioni che abbiamo, su, su ,fino a chi ci governa , divisi in tutto ....... la nostra fine è decretata! ... APPUNTO!! come avviene oggi. Quando ci dicono "il paese è diviso in due" hanno ragione! istituzioni, in versailles e il POPOLO a cercare le brioche nei cassonetti .

kayak65

Lun, 13/07/2015 - 12:18

dobbiamo temere di piu' la magistratura che I terroristi. a volte puo' essere la loro migliore alleata

RobertRolla

Lun, 13/07/2015 - 12:41

Così l'Isis ha trovato una buona base d'appoggio, i tribunali italiani. Bene!

Ritratto di Riky65

Riky65

Lun, 13/07/2015 - 13:08

A che gioco gioca la Magistratura Italiana????

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 13/07/2015 - 13:12

E' stato espulso, rientrerà a breve sicuramente, vista la paura che incutiamo. Non era meglio una palla in fronte?

momomomo

Lun, 13/07/2015 - 14:04

Espulso? Spero state scherzando: prima la fuga dei cervelli dall'Italia all'estero, ora si rischia una vera e propria fuga ...delle risorse!!!! Dove arriveremo?

mariod6

Lun, 13/07/2015 - 15:07

Il pensionato affamato che ruba un litro di latte va messo in galera, a meno che I carabinieri o il gestore del negozio paghino quello che ha cercato di prendere, un poliziotto che si difende da uno scalmanato che gli butta addosso di tutto viene denunciato per abuso di potere, un terrorista reclutatore di terroristi va rimesso in libertà!!! Magistrati, ma siete fuori peggio dei balconi!!!

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 13/07/2015 - 15:08

E' ora che sti giudici comincino a pagare per i danni enormi arrecati all'Italia e agli Italiani.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Lun, 13/07/2015 - 15:37

"Consegnato all'antiterrorismo albanese"...che sinceramente spero abbiano meno riguardi nel trattare questo"gentiluomo" e magari gli offrano una permanenza in qualità di ospite dei servizi segreti giordani, che hanno una certa esperienza nel strizzare un pochino certa gente...

Max Devilman

Lun, 13/07/2015 - 16:04

Domanda al Giornale: è possibile avere una lista pubbicata con i nomi e cognomi di tutti i magistrati iscritta a "magistratura democratica". Se si, grazie in anticipo. Se no, vorrei sapere i motivi, sono dipendenti statali che si sono iscritti ad una associazione di cui non si conoscono le finalità, agiscono per ideologia di partito e interpretano le leggi secondo questa ideologia. Vorrei saperne di più su di loro, che incarichi hanno, quali processi gestiscono, sentenze passate che grado di comando hanno raggiunto nella magistratura italiana. Ci devono delle spiegazioni, sono dipendenti statali.

Raoul Pontalti

Lun, 13/07/2015 - 18:17

(ennesimo invio) A parte il fatto che l'Albania è in Europa, semplicemente quel bel tomo non potrà ottenere visti Schengen (ma visti britannici, irlandesi, romeni e bulgari invece sì...). Se si tiene conto che Il Tribunale del riesame è un collegio e non un giudice monocratico, che tutti i membri del collegio abbiano preso cantonate è discutibile, piuttosto i soliti pelandroni in divisa non hanno saputo raccogliere elementi indiziari solidi. Quel Tribunale del riesame non è poi lo stesso che reiteratamente tiene dietro le sbarre lo psudobossetti chiaramente senza prove?....