Esselunga ritira torte: "Data di scadenza è scritta sbagliata"

Ritirato un lotto di torte pere e cioccolato prodotte da un'azienda del Milanese. Esselunga: "Consumatele entro il 30 novembre"

Esselunga ha ritirato dai supermercati una torta di pasticceria pere e cioccolato confezionata con una data di scadenza di un mese posteriore al termine corretto.

Come riporta Il Fatto alimentare, la catena di supermercati fondata da Bernardo Caprotti ha dato ordine di ritirare dagli scaffali il lotto numero 46/2 con data di scadenza 30 dicembre 2016. Si tratta di torte da 400 grammi prodotte dall'azienda Nuova Pasticceria srl di San Giuliano Milanese, che in realtà scadrebbero il 30 novembre, giorno di Sant'Andrea.

Esselunga si è rivolta ai propri clienti invitandoli a consumare i prodotti in questione entro domani, oppure a riconsegnarli in supermercato per il rimborso o la sostituzione.

Tuttavia la Nuova Pasticceria Srl ha precisato in una nota che si tratta di "svista che riguarda non più di 250 torte distribuite su tutto il territorio nazionale". Una svista che però è comunque bene segnalare, specie durante il periodo pre-natalizio, in cui la corsa agli acquisti di dolci si fa ancora più serrata del solito.