Europei, Uffizi chiusi durante Italia-Germania. Solo un caso?

Il personale risponde picche al ministero. Ma la coincidenza con il match della nazionale fa pensare

Samuli Lintula / Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0

Che oggi sia il giorno della "Festa dei musei" organizzata dal Mibact agli Uffizi, o meglio al personale che del museo fiorentino si occupa, interessa fino a un certo punto.

Abbastanza poco da rispondere picche al ministero, che avrebbe voluto anche qui un'apertura straordinaria, per una serie di motivi tra i quali c'è anche la partita della nazionale, che questa sera scenderà in campo contro la Germania.

Tra i luoghi visitabili in serata il nome degli Uffizi non c'è più da alcuni giorni. Il direttore, Eike Schmidt, che avrebbe voluto che il museo non chiudesse, ha dovuto fare un passo indietro quando si è reso conto che trovare i 40 custodi necessari sarebbe stata un'impresa disperata.

"È un periodo particolare - ha detto, citato da Repubblica -, iniziano le ferie estive e poi il personale ogni martedì fa già l'apertura speciale notturna. E comunque domani (oggi ndr ) siamo aperti tutto il giorno".

Quello che però il quotidiano fa notare è che prima che l'Italia passasse ai quarti, qualificandosi nel match contro la Spagna, i custodi c'erano eccome. Solo una coincidenza?

Commenti

Aegnor

Sab, 02/07/2016 - 18:28

Ma quale partita,i kkkompagni hanno chiuso per dare un segno forte contro il terrorismo,eh no?

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 02/07/2016 - 18:55

No! Non è una coincidenza,i pallonari italiani prima di tutto! A me personalmente,del calcio non me ne frega una cippa!

manolito

Sab, 02/07/2016 - 18:58

statali --ecco il nodo--lo statale ha tutti i diritti ..quello di lavorare poco o niente timbrare e andarsene a casa -indovinate un po a chi da il voto la banda parassita dei cinque milioni di statali????? per questo abbiamo impiegati (??) pubblici sei volte gli stati uniti --ecco perché questo sgangherato pd aumenta i lazzaroni pagati

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 02/07/2016 - 19:59

No, non é un caso: é la tragica realtá: E' l'Italia che corre e avanza ...come i gamberi. E' l'Italia del renzismo: quello che voleva imitare Brunetta ma poi non se ne fece nulla. Capirai!!! I fancazzisti pubblici dipendenti e la trimurti sindacale mica l'avrebbero lasciato fare. Succede da sempre: gioca la nazionale, si ferma il paese. Un Paese di tamarri. I have a dream: mettere un confine ben definito sul Tagliamento. Di qua l'8º Land, di lá la ''chusma'' italiota.

sparviero51

Sab, 02/07/2016 - 20:07

QUESTA itaglia È UN PAESE IRRIFORMABILE. !!!

ziobeppe1951

Sab, 02/07/2016 - 20:16

L'ho sempre detto, bastano quattro calci al pallone per poter dire NOI (come se tutti avessero giocato ) siamo i più forti e per incanto i problemi spariscono, le stragi dimenticate...perchè alle 21 anzichè guardare la partita, non scendete tutti in piazza con le fiaccolate?

roberto.morici

Dom, 03/07/2016 - 09:51

Non sia così capsioso, Signor Romano! I ragazzi si sono accordati per far risparmiare sul costo degli straordinari...