Eurospin ritira dai supermercati trance di verdesca: "Possibile inquinamento"

Attenzione a un lotto prodotto in Spagna e in scadenza il 31/05/2017. Interventi in otto Regioni d'Italia. Sostituzioni o rimborsi per chi ne ha già acquistato

Trance di verdesca da 450 grammi prodotti dalla Natural Sea sono stati ritirati dai supermercati della catena EuroSpin per un possibile inquinamento.

Ne ha dato notizia il Fatto Alimentare, specificando che il provvedimento - adottato in via preventiva - riguarda otto regioni: Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Liguria, Emilia Romagna, Sardegna e Veneto. Il lotto "sospetto" si può riconoscere perché scade il 31 maggio 2017 ed è stato prodotto dallo stabilimento Domaio di Moana, di Pontevedra, in Spagna.

Non è ancora stata chiarita la causa del possibile inquinamento, ma i consumatori che hanno già acquistato il pesce hanno diritto a restituire il prodotto per richiedere la sostituzione o il rimborso.

La catena di produzione ha fornito tutti i riferimento sul proprio sito web. Da restituire i prodotti :"Trance di verdesca 450 g – Natural Sea" (Scadenza: 31.05.2017. Stabilimento di produzione: Fandicosta S.A. – Verdeal S/N – CP 36957 – Domaio Moana (Pontevedra) Espana – Distribuito da Brunmart Service s.r.l.)“

Commenti

i-taglianibravagente

Gio, 18/02/2016 - 14:17

Ma chi e' quel matto che va a comprare il pesce...all'eurospin????

swiller

Gio, 18/02/2016 - 15:49

Certo che ultimamente all'eurospin ne vediamo di cose.

Giorgio Rubiu

Ven, 19/02/2016 - 07:56

@ i-taglianibravagente - Non è solo il pesce ne solo Eurospin. Il rischio della partita inquinata (contraffatta o presentata sotto etichette ingannevoli) esiste in tutti i campi. Alimentari, automobili, orologi, scarpe, giocattoli ecc. sono stati ritirati dal mercato innumerevoli volte come ho visto accadere nei miei 82 anni di vita.