Ex tabaccaia riceve 45 cartelle di Equitalia

Gli errori continuano a verificarsi. E ne fanno le spese i contribuenti

Su Equitalia "si tratta di un problema più generale che stiamo esaminando nella sua interezza e che riguarda le Agenzie fiscali: il concetto chiave è il rapporto amichevole con il contribuente, non il conflitto violento, ma il rapporto di fiducia, fermo restando che bisogna perseguire gli evasori". Ieri il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan a Sky ha parlato in questi termini di Equitalia. Ma al momento sono solo parole. Perché gli errori continuano a verificarsi. Come segnala infatti il Gazzettino, c'è chi ha ricevuto la richiesta di onorare multe di 13 anni fa; chi ha ricevuto la richiesta di somme notevoli per errori del Caf e chi, come una ex tabaccaia, ha ricevuto a casa 45 cartelle con la richiesta del pagamento di oltre 500 mila euro per contributi Inps teoricamente non pagati.

Commenti
Ritratto di ...hope..

...hope..

Gio, 02/06/2016 - 17:12

CRAVATTARitalia COLPISCE ANCORA!

unosolo

Gio, 02/06/2016 - 18:30

cambiando i vertici forse si sono impartiti ordini raffica per recuperare soldi , tanti soldi per pagare lauti stipendi per le persone messe in quei vertici come dire : non pesano anzi aumento del gettito all'erario ? se fosse cosi è pericoloso , ma come mai le sentenze che non rispetta il PCM passano lisce lisce e non paga danni ?

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 02/06/2016 - 18:33

Dovevano mandarle a Renzi le 45 cartelle...forse si sarebbe sgonfiato dallo spavento.....

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 02/06/2016 - 19:17

MATTARELLA DICE CHE E' UN'ITALIA MIGLIORE. AI POSTERI L'ARDUA SENTENZA....

cgf

Ven, 03/06/2016 - 00:30

Ad Equitalia ci provano sempre, te credo, hanno la provvigione, ma esiste anche la prescrizione. Dovrebbero estendere il concetto di reato di stalking, malversazione, estorsione...