Expo, il Brunei lancia il menu col certificato religioso

Il Sultanato del Brunei Darussalam sta per lanciare i suoi prodotti alimentari sul mercato italiano, presentando il marchio Brunei Halal in anteprima ad Expo 2015. Gli alimenti, accuratamente preparati per rispettare i precetti musulmani, sono certificati dal governo del Brunei

Il Sultanato del Brunei Darussalam sta per lanciare i suoi prodotti alimentari sul mercato italiano, presentando il marchio Brunei Halal in anteprima ad Expo 2015. Gli alimenti, accuratamente preparati per rispettare i precetti musulmani, sono certificati dal governo del Brunei.

Il nuovo Brand "Brunei Halal" è infatti frutto di un progetto del Ministero dell'Industria e delle Risorse Primarie del Brunei, con la cooperazione del Consiglio Religioso Islamico del Brunei, del Ministero degli Affari Religiosi e della Salute.

Gli alimenti Halal sono fortemente ricercati nel mercato italiano data la scarsa diffusione nella Grande distribuzione.

Lo scopo del progetto, spiegano i responsabili del padiglione governativo di Expo 2015, nasce dall'intenzione di garantire la massima qualità dei prodotti, rispettando le più rigide normative internazionali nel campo della sicurezza alimentare e il più ferreo accreditamento dei processi secondo l'esatta interpretazione della Shariah islamica.

Il progetto ha anche la funzione di spingere lo Stato del Brunei ad una moderna e competitiva diversificazione per un'economia sostenibile.

I prodotti potranno anche essere degustati direttamente nel padiglione nei prossimi mesi.

Commenti
Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Mar, 26/05/2015 - 17:37

Eviterò di sicuro la "degustazione" di carni di animali macellati barbaramente. E spero che nessuno ci caschi.

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 26/05/2015 - 18:48

@OKprezzogiusto, concordo pienamente.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 26/05/2015 - 19:06

OKprezzogiusto: guarda che ormai il 70% degli animali macellati in Francia sono macellati col metodo "hallal" anche se tale macellazione non è certificata se non in parte. E dovresti sapere che l'Italia importa tantissima carne dalla Francia. D'altronde anche molta carne italiana (soprattutto pollame) è macellata "hallal" e anche certificata. Chissà quanta ne hai mangiata finora!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 26/05/2015 - 21:08

Se ingrandite la foto vedrete che si tratta proprio del banco macelleria di un supermercato francese. Non del Brunei.

Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Mar, 26/05/2015 - 23:04

Beh Omar, se me l'hanno propinata a mia insaputa... Piuttosto, chissà quante minestre con lo sputo avrai gustato. In Italia ogni tanto capita.