Expo, ora la Sicilia ritratta: "Non lasceremo. I problemi si risolvono"

Problemi per il padiglione dei Paesi mediterranei dal giorno dell'inaugurazione. Ed è scontro in Regione

Il progetto del cluster Bio-Mediterraneo dell'Expo di Milano ha più di un problema. Abbastanza da far pensare che la Regione siciliana volesse sospendere la sua partecipazione, rinunciando al ruolo di coordinatore degli undici Paesi impegnati.

A scriverlo, ieri, era stato il dorso di Palermo di Repubblica, anticipando una note del dirigente siciliano del cluster, Dario Cartabellotta, che accusava: "I problemi segnalati a partire dal giorno dell'inaugurazione non consentono la regolare realizzazione del palinsesto", aggiungendo che in tendeva sospendere le attività fino a che non fosse possibile risolvere i problemi.

Le richieste dei Paesi mediterranei? Risolvere i problemi della zona palco, dove l'acqua rischia di bagnare le attrezzature, dagli impianti di amplificazione ai banchi per lo show-cooking, attrezzandola con una copertura. Aggiungere la segnaletica esterna che manca e che di certo non invoglia i visitatori a entrare. Pulire gli spazi comuni e risolvere l'ulteriore cruccio della mancanza di connessione.

Una nota a cui l'assessore all'Agricoltura siciliano, Nino Caleca, aveva risposto parlando di un provvedimento "non concordato né con il presidente della Regione, né con me e neppure con il coordinatore del comitato di controllo".

Questa mattina ha ritrattato ance Cartabellotta, sostenendo che le difficoltà "sono in corso di soluzione" e aggiungendo che "non è assolutamente vero che la Sicilia è pronta a lasciare Expo" e che le attività del cluster inizieranno "quando sarà pronto il padiglione del Libano".

Commenti
Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Gio, 07/05/2015 - 11:26

Sempre figure di mer.a la mia maledetta regione... bah.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 07/05/2015 - 11:39

E qual'è la NOVITA'?? La Sicilia da tempo dovrebbe essere COMMISSARIATA e CONTROLLATA dall'esterno. Ormai si è abituati a queste "belle" figure di mexxx. Ma se nessuno prende provvedimenti......beh.....ci sarà sicuramente un torna conto "elettorale"!!!

Ritratto di .fivestars..

.fivestars..

Gio, 07/05/2015 - 11:46

all'expo non poteva certo mancare uno stand della regione sicilia per presentare il suo progetto MagnaMagna alias Nutri 'A Famigghia

giovauriem

Gio, 07/05/2015 - 13:15

a me sembra che il problema l'ha creato , l'organizzazione lombarda del'expo e non la sicilia .

Antonio43

Gio, 07/05/2015 - 14:08

Sarei pronto a scommettere che il dirigente siciliano, nei giorni precedenti l'apertura, chissà dove era. Quelle cose di cui si lamenta dovevano essere già state controllate molti giorni prima, le più importanti ma anche le semplici da provare. Ma deve essere uno di quelli che, pur avendone la responsabilità, non hanno mai colpa, quella è sempre degli altri. Mezzecalzette!!!! Quanto guadagna al mese questo qua? Che tipo di albergo gli paga la regione, intanto che sta a Milano? A quanto ammonta il suo rimborso spese? Vuoi vedere che fa parte dello staff anche qualche famigliare?

Ritratto di Lupry

Lupry

Gio, 07/05/2015 - 15:02

@giovauriem-eccolo li...strano che la colpa non era del Lombardo.... Invece il siciliano, sempre preciso, ligio alle regole... Una regione come la sicilia non dovrebbe nemmeno averlo un cluster viste le condizioni in cui è...e non per colpa delle sdado...

Ritratto di mark911

mark911

Gio, 07/05/2015 - 15:22

Non è la Sicilia che ha speso 700.000 € x il viaggio di due gg dei suoi "politici" alla fiera del Qatar? Allora perché non hanno speso qualche soldo (sicuramente molto meno che in Qatar) affinché fossero presenti dei responsabili a verificare la situazione lavori e correggere quello che non va? Expo è sicuramente più importante della fiera in Qatar. Anche nell'azienda dove lavoro si partecipa a molte fiere in giro x il mondo ed è normale mandare qualcuno a seguire i la voi dello stand perché c'è sempre qualcosa da mettere a posto e questo accade in qualsiasi Paese compreso in quelli dove si pensa che tutto sia perfetto quali la Germania, Singapore, Svezia etc