Expo, gli studenti sfilano: devastazione e gesti vandalici

Uova contro il consolato turco. Perquisito un furgone tedesco: una persona denunciata. Imbrattata la sede dell'Enel. Rispuntano i black bloc

Come era prevedibile comincia a salire la tensione a Milano in vista dell'apertura dell'Expo prevista per il primo maggio. Il corteo degli studenti sfila per la vie della città lasciando dietro di sè gesti di contestazione e soprattutto di vandalismo. Davanti alla sede di piazza Cordusio di Unicredit sono comparse scritte con vernice rosa: "Expo=Mafia", queste le parole con cui i manifestanti hanno imbrattato la filiale dell'istituto di credito.

E come sempre nel corteo non potevano mancare i black bloc che fanno le prove generali in vista della manifestazione di domani. Un folto gruppo di antagonisti vestiti di nero e col volto coperto hanno sfilato nella parte arretrata del corteo con estintori caricati con vernice. C'è chi invece ha deciso di manifestare con gli striscioni. Due manifestanti sono saliti sulla struttura dell'Expo Gate, a Milano, e hanno affisso uno striscione con la frase "grande evento uguale grande bufala. No Expo: un altro mondo è possibile".

Intanto i 3 tedeschi perquisiti dalla Digos durante i controlli in vista della manifestazione No Expo di domani sarnno espulsi e accompagnati alla frontiera.

Commenti

Gianca59

Gio, 30/04/2015 - 12:15

Sono semplicemente disgustato. Per fortuna vivo lontano dall' Italia, un paese che non cambierà mai !

agosvac

Gio, 30/04/2015 - 12:21

Il problema è sempre lo stesso: finché la nostra magistratura continuerà a scarcerare gli antagonisti in genere, black bloc, no global, no tav, centri sociali, che le forze dell'ordine hanno messo in galera, il problema sarà irrisolvibile! Questi delinquenti devono stare in galera e chi li scarcera dovrebbe andare in galera al posto loro!!!

Anonimo (non verificato)

VittorioMar

Gio, 30/04/2015 - 12:22

C'è qualche mamma italiana capace di imitare,con coraggio e determinazione,la mamma di Baltimora?Magari!!

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Gio, 30/04/2015 - 12:27

Studenti?? .....fancazzisti si!

magnum357

Gio, 30/04/2015 - 12:27

Normale secondo renxiefonzie !!!!

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 30/04/2015 - 12:32

l'Italia di alfano, il ministro degli interni più bravo che ci sia!!!

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Gio, 30/04/2015 - 12:33

Vandalismo.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 30/04/2015 - 12:33

Sono un commerciante tartassato dallo stato italiano. Non ce la faccio a tirare avanti se non accedendo a parte dei risparmi. Il negozio è tutto ciò che ho e con cui mantengo moglie e figli. Domani so che ci passerà davanti un corteo di gente che altrove ha sfasciato e rubato tutto quel che ha trovato sul suo cammino. Se fanno dei danni dovrò tenere chiuso per alcuni giorni e spendere soldi che non ho. Ho pensato di difendere il negozio piantonandolo con il mio fucile ed intimare di allontanarsi a chi volesse danneggiarlo. Posso?

BiBi39

Gio, 30/04/2015 - 12:45

No! il paese non puo' cambiare ed anzi andra' sempre peggio : la incultura , l'ignoranza , la politica finalizzata ad interessi esclusivamente personali e la cronica incapacita' di applicare le leggi , l'impunibilita' e quant'altro porteranno il Paese sempre piu' in basso. I giovani devono solo scappare perche' non ci sono piu' speranze.Ragazzi emigrate in paesi piu' civili e lasciate questo agli immigrati che forse lo miglioreranno.

plaunad

Gio, 30/04/2015 - 12:45

@ mauriziogiuntali. Certo che lo puó fare. Il problema é che poi incontrerá senz'altro l'approvazione della stragrande maggioranza degli italiani, ma non di certa magistratura venduta ai criminali ed ai teppisti. Se peró invece di farlo da solo TUTTI i commercianti facessero lo stesso voglio proprio vedere se avranno il coraggio di incriminarli tutti.

Stingone Antonio

Gio, 30/04/2015 - 12:48

Sly 75: Le manifestazioni devono essere autorizzate; percorsi dei cortei e modalità concordati con le autorità. Mi pare che questa sia la prassi. Appena sfila un corteo non autorizzato o devia dal tracciato concordato, appena qualcuno vi partecipa in maschera; appenna qualcuno accenna ad un danneggiamento, una bella raffica di mitra in aria, poi mitra abbassati ad altezza d'uomo (senza sparare). Vediamo cosa succede. Sono certo che assisteremmo a manifestazioni (sempre legittime) ma corrette.

Ritratto di Mike0

Mike0

Gio, 30/04/2015 - 12:50

#mauriziogiuntoli: visto che lo Stato non fa nulla per proteggere chi paga le tasse dai fancazzisti è giusto difendere le proprie cose! Hai ragione!!! #agosvac: hai ragione! In altri stati meno fantocci del nostro li mettono in galera e buttano la chiave. Qui invece se per caso le forze dell'ordine ne "toccano male" uno, rischiano di essere indagate loro! Bah... Poi non lamentiamoci che tutti i delinquenti stranieri vengono qui a delinquere!

Ritratto di IRON

IRON

Gio, 30/04/2015 - 12:54

Come i "mazzieri" antiSalvini si comportano da maleducati? Non hanno fatto ancora abbastanza lezioni di "senso unico". La vipera morde la mano al ciarlatano : tutto nella logica.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 30/04/2015 - 12:55

E la polizia si ritrova, ora, con una nuova tipologia di reato da cui tenersi ben lontana. Pena 15 anni di galera. Quello di tortura...anche psicologica. Dovrà stare bene attenta a non tirare occhiatacce minacciose che potrebbero costituire "tortura psicologica". Contenti, Kompagni?

Tuthankamon

Gio, 30/04/2015 - 12:58

Questi non sono studenti, sono delinquenti foraggiati ad arte! Questi sono i risultati della tolleranza a tutti i costi!! Disgustoso. il mandato del popolo non e' di carezzarli, e' di metterli in condizioni di non nuocere!

plaunad

Gio, 30/04/2015 - 13:07

Se c'é una categoria che detesto e disprezzo sono gli studenti. La parola stessa dice che dovrebbero studiare, invece pare che si dedichino esclusivamente a tut'altro. Viziati figli di papá che non hanno mai faticato un'ora nella loro vita, irresponsabili, di una ignoranza abissale, ai quali solo interessano i divertimenti tra discoteche, feste e sbavare in continuazione su quegli stupidi aggeggi che sono diventati i loro idoli. PUGNO DI FERRO E TOLLERANZA ZERO. Se no, nei campi a zappare.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 30/04/2015 - 13:12

Perché stupirsi??? solo pochi giorni fa la magistratura ha stabilito che tanto i cattivoni sono i poliziotti, mica questi cari angioletti dei black blok e comunistoidi vari assortiti. Certo che un tempismo cosi solo i magistrati italiani potevano trovarlo! La loro sentenza é un invito a nozze a sfasciare tutto impunemente. Bravi!!! Ieri poi alf-ANO ha tuonato : "Il Viminale invia 2mila rinforzi ai 2.600 agenti già schierati." Il viminale, se fosse cosa seria, dovrebbe militarizzare tutti i magistrati e inviare loro in prima linea!!!

lorenzo464

Gio, 30/04/2015 - 13:13

al solito le forze dell'ordine stanno a guardare, troppa fatica fare quello per cui sono pagati

Ritratto di drazen

drazen

Gio, 30/04/2015 - 13:18

Mi domando veramente cosa aspettano le forze dell'ordine e soprattutto i magistrati a prendere tutti questi vandali e mettere in galera i nostri e rispedire a casa loro gli stranieri. Hanno fatto una tendopoli al Parco Trenno? Bene: si circonda e si fa una retata generale. I nostri poliziotti e carabinieri, se non hanno le mani legate, sanno benissimo come farlo. E se i magistrati poi liberano subito i facinoroso sarà compito ineludibile dei giornali pubblicare i loro nomi a carattere di scatola e del ministero di ricuperare dai loro stipendi le spese per le riparazioni dei guasti provocati da questa gentaglia. E durante i cortei, se autorizzati (ma la Prefettura perché gli autorizza sapendo come vanno a finire?) mano ferma a far rispettare le leggi di pubblica sicurezza: no vandalismi, no bastoni e caschi, no mascheramenti, sì identificazione immediata, sì denuncia alla Procura, ecc. ecc.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 30/04/2015 - 13:30

...La nostra democrazia, nata male, finirà peggio. Fatte salve le due generazioni vissute sotto e dopo il "ventennio", quelle successive sono cresciute all'insegna degli abusi di libertà che la pseudo democrazia gli ha via via concesso, fino ad arrivare allo stato attuale, in cui la convivenza nel nostro Paese è divenuta molto improbabile; Le responsabilità vanno ricercate nella classe politica-governativa che, pur di mantenere il potere e quindi i vantaggi, è sempre scesa a compromessi. Avendo in questi anni seminato vento, ora stiamo raccogliendo tempesta. La misura è da un pezzo colma ed oggi siamo nel caos, in balia della criminalità comunitaria ed extracomunitaria che pone il cittadino in un stato di insicurezza totale, che l'incapace classe governativa continua a negare spudoratamente. Il grave disordine pubblico in cui finisce ogni manifestazione, costituzionalmente garantita, è frutto dell'insieme di negatività accumulatesi negli anni.

Ritratto di fullac

fullac

Gio, 30/04/2015 - 14:15

Mamma li turchi ! Scrivere sulle vetrine di una banca (!) con la vernice rosa una devastazione ? Indirizzano la loro rabbia verso i simboli di questa societá che pur malata ha obnubilato le coscienze, banche e manpower non sono benefattori sono anelli forti di una catena che strangola la vita di tutti noi

Tuthankamon

Gio, 30/04/2015 - 14:23

lorenzo 464 ... cosa dovrebbero fare le Forze dell'ordine? Ormai sono tutti con l'avviso di garanzia ... Immagino alla fine di quest'anno cosa certi sinistri potranno inventare oltre alla tortura e simili!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 30/04/2015 - 15:43

questo e' quello che si merita litaglia buonista che inveisce contro i Poliziotti. non vi va che i terroristi sporchino le vetrine? chiamate che guevara !

fisis

Gio, 30/04/2015 - 15:45

@mauriziogiuntoli Non lo faccia. Attenzione a chi vota alle prossime elezioni. Anche il non voto è un aiuto per chi protegge i violenti e gli invasori...

Giorgio5819

Gio, 30/04/2015 - 15:55

Class action di tutti gli "imbrattati" contro il comune di milano e pesante richiesta di risarcimento a tutti i componenti della giunta di incapaci buffoni.

Ritratto di komkill

komkill

Gio, 30/04/2015 - 17:00

chiamarli studenti è un'offesa per quelli che veramente studiano, sono solo sbandati che frequentano sporadicamente una scuola

little hawks

Gio, 30/04/2015 - 17:11

E' colpa degli strapagati ed irresponsabili magistrati in primis e poi della casta che ha fatto troppe leggi a tutela dei delinquenti e contro gli onesti.

Ritratto di MetalMusic666

MetalMusic666

Ven, 06/11/2015 - 16:28

Io sono uno studente, non loro.