Fa rimuovere la neve a sue spese. E i vigili multano l'imprenditore

Punito l'imprenditore che si era attivato per pulire una statua. Il sindaco: "Segua le regole". E lui: "Era una forma di rispetto per Ovidio"

Stufo di vedere la piazza di Sulmona invasa dalla neve, che da soffice e bianca è presto diventata ghiaccio grigiastro, un imprenditore del posto ha deciso di pulirla. Lo ha fatto a proprie spese. Ma i vigili lo hanno multato perché, stando alla legge, non avrebbe potuto portare lì i mezzi usati per la pulizia. L'area è, infatti, chiusa al traffico e, per di più, interdetta ai mezzi pesanti.

A un mese dalle eccezionali nevicate, che a gennaio sono arrivate anche a un metro di altezza, Sulmona sprofondava ancora sotto la neve. Mancanza di budget? O semplicemente incuria? Impossibile saperlo. Sta di fatto che, come racconta il Corriere della Sera, Pasquale di Toro, un piccolo imprenditore edile di 49 anni, ha deciso di pagare di tasca propria le spese per ripulire la centralissima piazza XX Settembre dove sorge la statua del poeta latino Publio Ovidio Nasone.

"Non era una protesta, ma una forma di rispetto perché Ovidio è conosciuto in tutto il mondo - racconta di Toro al Corriere della Sera - quest’anno si festeggia il bimillenario della sua morte e noi gli regaliamo una discarica pubblica?". I vigili, però, non hanno gradito. E, anziché ringraziare per il servizio reso alla città, lo hanno multato per aver portato i mezzi necessari a pulire la piazza in un'area chiusa al traffico e interdetta ai mezzi pesanti. "Le buone intenzioni sono da premiare - replica il sindaco Annamaria Casini - ma, anche per prevenire incidenti, ci sono procedure da rispettare in accordo con l'amministrazione".

Mappa

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 09/02/2017 - 09:34

E allora che ci vada il sindaco coi vigili suoi scagnozzi a rompersi la schiena a pulire. Almeno si guadagna un po' lo stipendio.

MaxSelva

Gio, 09/02/2017 - 09:35

se avesse impiegato dei migranti non sarebbe stato multato

Martinico

Gio, 09/02/2017 - 09:35

Di fatto di primo acchito sembra essere una insensibilità dell'apparato municipale ma di fatto non è così. Dispiace perché il gesto, sicuramente avrebbe meritato un elogio ma ciò sarebbe sicuramente accaduto se il generoso imprenditore avesse richiesto un permesso per accedere con i mezzi pesanti nella piazza al fine di fare un intervento gratuito alla comunità. Ormai stiamo vivendo brutti periodi dove un sindaco come concede qualcosa o fa qualcosa viene indagato. Guardate le strade delle vostre città, guardatevi intorno. Ormai vige la politica del non fare. Per noi però si, solo tasse.

cecco61

Gio, 09/02/2017 - 09:50

Solo multato? Avrebbero dovuto incarcerarlo. Provvedendo da solo, e a sue spese, ha infatti impedito, nell'ordine: la creazione di un'eventuale commissione (con relativi gettoni di presenza); l'incarco esterno ad un consulente(amico) per valutare gli aspetti tecnici e indire una gara d'appalto; la concessione dell'appalto a qualche azienda vicina per parentela, amicizia o appoggio politico. Nel mentre, ovviamente, la neve si sarebbe sciolta ma si sarebbe garantita un'equa distribuzione di denaro pubblico (ai soliti noti).

doctorm2

Gio, 09/02/2017 - 09:57

Peggio per lui . Sapeva di non poter entrare con quei mezzi, per cui se l'è cercata. Vuoi fare qualcosa per il tuo comune? Oh certo, ma rrispettando le regole, lui non le ha rispettate, per cui si merita la contravvenzione, siamo o non siamo in uno stato civile? (ma ho seri dubbi in proposito =

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 09/02/2017 - 10:03

Semplicemente ridicoli, inadeguati con Q.I. al minimo storico.

Marzio00

Gio, 09/02/2017 - 10:31

Bravo Sindaco è così che si fa, le regole sono regole! Lo sprovveduto avrebbe dovuto presentare regolare richiesta con apposita marca da bollo all'ufficio preposto che, con le tempistiche della pubblica amministrazione, avrebbe fatto le dovute e necessarie considerazioni del caso, per poi forse dare il permesso di sgombero neve ad Agosto. Giusto multarlo

il sorpasso

Gio, 09/02/2017 - 10:43

NON HO PAROLE!!!

buri

Gio, 09/02/2017 - 10:45

rispetare le regole? ossia non fare niente e aspettare il buon volwew del sindaco che non si sa quando verrà

elalca

Gio, 09/02/2017 - 10:46

questa è la dimostrazione che per diventare vigile è sufficiente avere i neuroni di un bidet

01Claude45

Gio, 09/02/2017 - 10:55

Idiota!!!!!!!!!

grazia2202

Gio, 09/02/2017 - 11:47

ma il sindaco ed i consiglieri lo prendono sempre lo stipendio anche se la piazza è chiusa. stupidità ed ipocrisia solo italiana. di toro sindaco, subito. a casa questi insulsi menefreghisti con il pallino di essere politici. di serie Z. che imbarazzo anche a farle certe multe. era meglio chiamare una ditta , procacciare un appaltuccio e pretendere un roialties ? vero?

Tarantasio

Gio, 09/02/2017 - 12:14

certo, avrebbe dovuto fare domanda in triplice copia a comune, provincia e regione, bollate e protocollate con visto di ufficiale sanitario, assicurazione per mezzi e conducente, indicazione di luogo di smaltimento, provvedersi di segnaletica a norma ue, ce, Inps, inpdal, cei, snap, sob e sigh!

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Gio, 09/02/2017 - 12:25

Che dire, con tante notizie deprimente, ogni tanto una vicenda cosi stupida ti fa sorridere. L'imbecillità mononeuronale e ridicola italiana.

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 09/02/2017 - 13:19

La multa dovrebbe pagarla il sindaco. Spero la "lezione" sia bastata per diffidare del Sindaco e dei "tutori dell'ordine".

marco.olt

Gio, 09/02/2017 - 13:52

Il buonsenso a Sulmona non c'è! Sindaco e vigili si sentivano ridicolizzati al punto di vendicarsi?

luna serra

Gio, 09/02/2017 - 14:01

questa è l'Italia fai del bene e finisci in galera

semelor

Gio, 09/02/2017 - 14:39

Far del proprio meglio non paga. Nella mia città davanti ad un asercizio commerciale c'è un aiuola che divide il marciapiede dalla strada. Il titolare del negozio, visto che l'aiuola era deposito ci cartacce ed erba alta, a spese proprie l'ha sistemata piantando poi delle rose nane e piantine basse perenni e tenuta in ordine da un amico giardiniere, proprio un bel punto verde, ordinato che abbelliva la zona. Bene, sono arrivati i vigili, ha preso la multa ed è stato intimato di non farlo più. Adesso aiuola pattumiera ricettacolo di rumenta.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 09/02/2017 - 14:40

Questo è il grazie delel autorità per i cittadini che fanno ben oltre il loro dovere e / o aiutano la comunità. Mentre per i clandestini, invece tutto è dovuto e possono fare qualunque cosa, sempre da impuniti chiaramente. Se questa è la democrazia, allora spero in un'altra forma di governo.

JosefSezzinger

Gio, 09/02/2017 - 15:00

Resta da capire: se l'imprenditore multato, tal Pasquale di Toro, avesse avvertito il Sindaco della disponibilità ad effettuare gratuitamente la pulizia della piazza, l'Amministrazione di Sulmona avrebbe acconsentito ? Penso di sì..... Speriamo che almeno la multa sia di poche decine di Euro..... Un Grazie al Signor Pasquale di Toro per il proprio lavoro a vantaggio della Comunità di Sulmona.

dadorso

Gio, 09/02/2017 - 15:17

e certo, se la gente fa i lavori a proprie spese come fa il sindaco ad intascare le mazzette che rivceve sugli appalti ??

Trinky

Gio, 09/02/2017 - 15:57

complimenti alla sindachessa di Sulmona...sembra la copia della Boldrini e della Kyenge messe insieme!

routier

Gio, 09/02/2017 - 16:54

"Nessuna buona azione rimarrà impunita" (Clare Booth Luce)

Fjr

Gio, 09/02/2017 - 17:09

Ormai il cervello è solo un'accessorio per certe amministrazioni

settemillo

Gio, 09/02/2017 - 17:14

Ormai siamo alla pura e vera FOLLIA! Ecco perché in Italia ci sono tanti KOMUNISTI. Vogliono ridurci in CERVELLI ALL'AMMASSO e purtroppo pian piano ci stanno arrivando. Io spero di trapassare prima che ciò avvenga.

unosolo

Gio, 09/02/2017 - 17:29

altruismo o responsabilità per amicizia verso i cittadini o Paesani , condannato nonostante abbia messo in sicurezza il passagio di mezzi di soccorso e la viabilità , aiutato anche da altri Paesani responsabili mentre chi metteva la multa era a scrivere c,,,,,,te invece di aiutare ? paghiamo stipendi a persone che non muoverebbero neanche un ramo se ostruisse il passaggio pedonale , soldi sprecati ovviamente per codesto esperto in multe a chi si prodiga per altruismo a proprie spese e mezzi,.

settemillo

Gio, 09/02/2017 - 17:31

Le leggi vanno rispettate. Mentre il BUON SENSO va denunciato. Sono fermamente convinto che quel ghiaccio, dopo qualche settimana si sarebbe sciolto. Che paese come lo stanno riducendo! Scommetto che se io portassi dei polli in piazza, gli stessi si sarebbero SCOMPISCIATI dal RIDERE!

corto lirazza

Gio, 09/02/2017 - 18:09

Cecco61 (ore 9.30) Esatto!!

leo_polemico

Gio, 09/02/2017 - 18:22

Come sostengo da qualche tempo, nella politica e nella pubbliche amministrazioni i "diversamente intelligenti" sono sempre più numerosi e, purtroppo, ci sono molti che danno loro credito.....

hornblower

Gio, 09/02/2017 - 18:50

Quindi, poiché il luogo è interdetto ai mezzi pesanti, se in quel luogo va a fuoco uno stabile, invece che con i mezzi pesanti dei vigili del fuoco, formano una catena umana e lo spengono con i secchi ???

bobots1

Gio, 09/02/2017 - 20:27

Abbiamo creato un sistema di regole ed ora siamo prigionieri del nostro stesso sistema. Non pensiamo più con la testa: non c'è più né logicità né umanità...triste e drammatico.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Gio, 09/02/2017 - 20:40

Non se ne po' più! Ma 'ndo c'è stanno a porta? Che semo diventati?

sparviero51

Gio, 09/02/2017 - 20:47

QUESTO SINDACO DEVE ESSERE UNA FAN DI VIRGINIA !!!

Una-mattina-mi-...

Gio, 09/02/2017 - 21:49

ANNAMARIA CASINI, NEL NOME UN INTERO DESTINO...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 09/02/2017 - 22:07

Adesso capite perchè l'Italia capeggiata da cotanti parrucconi sta sull'orlo del fallimento?

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 09/02/2017 - 22:37

Il sindaco ha ragione , ci sono regole da rispettare nell'interesse della collettività anche se il gesto dell'imprenditore e' apprezzabile

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 09/02/2017 - 22:54

^°@°^ è un sindaco comunista ?

blackbird

Gio, 09/02/2017 - 23:33

La multa è il minimo che gli poteva capitare. Avesse interagito con le autorità avrebbero fatto un bel discorso, stretto mani, scattato foto, parlato di impegno sociale, interesse per il bene pubblico, l'accoglienza dei migranti... Cosi, invece si è visto solo l'incapacità del Sindaco, giunta e uffici comunali!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 09/02/2017 - 23:37

^°@°^ Giusto bisogna rispettare le regole, sul suolo patrio italico TUTTI le rispettano, sempre e comunque, perciò il sindaco ha fatto molto bene a multare il REO per questo gravissimo fatto , così impara.

Silvio B Parodi

Ven, 10/02/2017 - 00:25

ma chi l'ha votato quell cosidetto sindaco???????? I trinariciuti????????? ahahahahahahahah che pirla!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di orione1950

orione1950

Ven, 10/02/2017 - 07:52

E' stato multato perché ha levato qualche uova d'oro alla gallina; erano già pronti a spartirsi la tangente e questi ha "intralciato" l'iter burocratico.

lento

Ven, 10/02/2017 - 08:33

In Italia non e' possibile fare del Bene a nessuno ! La prossima mossa del governo,sara' quella di chiedere il "conto" a tutte le persone "Fessi" che inviano denari alle "associazioni umanitarie"tramite sms....