Fanno sesso in pubblico davanti al comando provinciale dei carabinieri

Una coppia di trentenni è stata scoperta a fare sesso davanti al comando provinciale dei carabinieri a Padova grazie alle telecamere di sorveglianza della caserma

Non resistono al desiderio e fanno sesso davanti al comando provinciale dei carabinieri. Una coppia di Padova ha dato sfogo al proprio desiderio appartandosi in un parcheggio di via Rismondo senza accorgersi che, proprio in quel marciapiede, c’erano le telecamere di sorveglianza del comando.

Gli sventurati sono due trentenni, un falegname vicentino e una ragazza laureata in Architettura a Venezia ma che lavora in Francia. Sabato sera, secondo la ricostruzione di Padovatoday, i giovani sono stati scoperti da due carabinieri in servizio mentre avevano appena finito di togliersi le prime soddisfazioni e si stavano ricomponendo per proseguire altrove la focosa serata. Entrambi sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico e rischiano una sanzione amministrativa dai 5mila ai 30mila euro. Padova non è nuova a questo genere di episodi. Nel febbraio 2015, infatti, due ragazzi, per fare sesso, scelsero la cancellata del Bo, storica sede dell'Università di Padova, sul liston, in pieno centro storico cittadino. In quel caso l'amante picchiò il passante che l’aveva interrotto.