"Fate figli, basta tv": parla il prete che ha "favorito" il boom di nascite

Dopo la diffusione della notizia del boom di nascite nel suo Comune, don Gerardo Giacometti spiega come è nata la sua sfida

Don Gerardo Giacometti lo aveva chiesto ai suoi parrocchiani: fate più figli. E lo aveva fatto dal pultipo, durante una Santa Messa. "Di notte spegnete la tv e datevi da fare". I fedeli lo hanno seguito alla lettera visto che nei primi mesi del 2017 il comune di Castello di Godegno, a Treviso, ha registrato un boom di nascite. Con 51 battesimi già realizzati e altri cinque da celebrare. Una crescita del 18%. Un miracolo.

Intervistato dal Giorno, don Gerardo spiega la sua sorpresa nello scoprire che i parrocchiani avevano dato ascolto ai suoi consigli. "In chiesa, dopo le considerazioni demografiche e il rischio per la comunità - racconta - ho detto ‘dovete darvi da fare’. Nell’assemblea ci furono risate, molti mormorii e quella battuta diventò tema di confronto nei bar". Che in Italia ci siano problemi di natalità non è certo un mistero. Ma il parroco ha una risposta alla domanda: perché non si fanno più figli? "Una grande opportunità non sfruttata sono gli anziani, che possono avere un rapporto decisivo coi nipoti. Un altro aspetto problematico è la mancanza di dispositivi efficace della maternità e della paternità per i lavoratori. Le strutture pubbliche per i più piccoli non hanno l’elasticità negli orari per garantire una sicurezza ai gentiori che lavorano. Infine, sui social viene fatta una pessima comunicazione sul tema figli, dipinti come un problema. Così si deprezza la genitorialità".

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 30/09/2017 - 22:14

Evviva. Onora il padre e la madre. Tuttavia anche la paternità spirituale di padre Gerardo Giacometti, sottolineo padre, é molto importante, perciò come secondo nome ai nascituri potrebbe venir imposto il nome di Gerardo.