"Fece bene Riina a far sciogliere nell'acido il figlio di Di Matteo"

Una frase choc è stata intercettata dalle forze dell'ordine. A parlare sono due delle persone arrestate nell'ultima operazione delle forze dell'ordine in Sicilia: "Bimbo sciolto nellʼacido? Riina fece bene"

Una frase che fa venire i brividi. In un dialogo tra due dei 22 presunti mafiosi arrestati nell'ultima operazione delle forze dell'ordine contro Cosa nostra, si sente una frase di questo tipo: "Allora ha sciolto a quello nell'acido, non ha fatto bene? Ha fatto bene". Si riferisce alla triste sorte toccata al piccolo Giuseppe Di Matteo, figlio di un pentito, sequestrato e sciolto nell'acido.

Lo avevano sottratto alla famiglia per convincere suo padre, Santino, a ritrattare le dichiarazioni rese agli inquirenti. Il piccolo venne poi strangolato e sciolto nell’acido. "Non ha fatto bene? - si chiede uno dei fermati nel novembre 2017 - Ha fatto bene!".

L’operazione "Anno zero" con 21 fermi ha smantellato la rete dei pizzini di Matteo Messina Denaro."Se la stirpe è quella... suo padre perchèéha cantato?". Allora, a suo giudizio, ha fatto bene Totò Riina a decidere di ucciderlo per dare una lezione a Santino Di Matteo e agli altri pentiti: "Ha rovinato mezza Palermo quello, allora perfetto".

Il suo interlocutore risponde in questo modo: "Il bambino è giusto che non si tocca, però settecento giorni sono due anni ... tu perché non ritrattavi tutte cose? Se tenevi a tuo figlio, allora sei tu che non ci tenevi". E ancora: "Una persona la puoi ammazzare una volta, ma la puoi far soffrire un mare di volte".

Commenti

dagdadedannan

Gio, 19/04/2018 - 12:15

hic sunt leones