Fiamme al campo rom, pompieri aggrediti: in cinque all'ospedale

A Scampia i nomadi bruciano i rifiuti ma poi aggrediscono i vigili del Fuoco accorsi per spegnere le fiamme. Il comune: "Basta con i roghi tossici di rifiuti"

Napoli, campo rom di Scampia. Alcuni nomadi decidono di smaltire dell'immondizia bruciandola all'aperto quando l'incendio si sviluppa fuori controllo e le fiamme lambiscono le baracche, dove abitano anche dei bambini, dopo aver già divorato un'auto.

Intervengono i vigili del fuoco, accorsi per sedare l'incendio. Che però, come racconta Il Mattino, vengono aggrediti dagli stessi rom che stavano cercando di salvare. Il bilancio è di cinque pompieri finiti in ospedale a farsi medicare.

"Da tempo - ha detto il presidente della Municipalità Angelo Pisani – abbiamo lanciato l’allarme sui roghi tossici e sui fumi avvelenati che salgono dal campo a tutte le ore. Un grave pericolo, certificato anche dalla locale Asl, di fronte al quale nessuna autorità si è mossa, nonostante le ripetute sollecitazioni della Municipalità. Di fronte a tanta inerzia delle istituzioni – rincara la dose Pisani – il minimo che ci si dovesse aspettare era un incendio, che avrebbe potuto avere conseguenze ancor più gravi se non fossero tempestivamente arrivati i vigili del fuoco".

Pisani, peraltro, punta il dito anche contro l'amministrazione del sindaco Luigi De Magistris: "Rispettando il dovere di tutelare la salute di tutti e la pubblica incolumità, intanto faremo installare cartelli nei quali si mette in guardia la popolazione, ma per l’ennesima volta invito tutti, in primo luogo il Comune, ad assumersi le proprie responsabilità"

Commenti

Gius1

Ven, 24/04/2015 - 11:39

e´ora di smetterla di farci prendere in giro da quattro balordi Possibile che nessuno ci ispetti ? gli diamo spazio, soldi , assistenza, possibilita varie , e loro ci trattano da deficenti. Ma siamo noi a casa loro , o sono loro a casa nostra ? ci picchiano pure. E´ inaudito

Gius1

Ven, 24/04/2015 - 11:40

e´ora di smetterla di farci prendere in giro da quattro balordi Possibile che nessuno ci ispetti ? gli diamo spazio, soldi , assistenza, possibilita varie , e loro ci trattano da deficenti. Ma siamo noi a casa loro , o sono loro a casa nostra ? ci picchiano pure. E´ inaudito fin quando dobbiamo subire ? La boldrina cosa dice ?

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 24/04/2015 - 11:50

Pompieri aggrediti ? Ma siamo proprio un popolo di brache molle. ! SVEGLIAMOCI !!! Balilla non ci ha insegnato nulla ???

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 24/04/2015 - 12:40

x Giorgio Peire - Grazie di cuore del suo commento. E' un piacere vedere che qualcuno ricorda quel giovanissimo patriota Genovese Giovan Battista Perasso, il grandissimo Balilla che con un coraggio da leone semplicemente tirando un sasso, diede inizio alla rivolta popolare dei Genovesi contro gli Austriaci. Siamo veramente un popolo di braghe molle e se non reagiamo qualunque ixxxxxxxe sarà autorizzato a metterci i piedi in testa!

scarface

Ven, 24/04/2015 - 14:50

La prossima volta lasciateli al loro destino, non erano loro le parole: ... intanto prima o poi devono morire ?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 24/04/2015 - 16:50

ROM, what else ?