Ficarra e Picone all’attacco di Salvini: “Fa un po’ tenerezza ormai”

I due conduttori di Striscia la Notizia hanno attaccato il Ministro dell’interno Salvini “reo”, secondo loro, di mettere alla gogna mediatica lo scrittore Andrea Camilleri

Fuoco incrociato su Matteo Salvini. Anche Ficarra e Picone, i conduttori del programma tv Striscia La Notizia, scendono in campo attaccando il Ministro dell’interno che, nei giorni scorsi, aveva polemizzato con lo scrittore siciliano Andrea Camilleri.

Quest’ultimo, infatti, aveva contestato il vicepremier in occasione di un'intervista radiofonica, descrivendo il leader della Lega come un potenziale"meraviglioso federale di Mussolini".

"Salvini che tenta la gogna mediatica anche contro il maestro Andrea Camilleri fa un po' tenerezza ormai" hanno dichiarato i due volti di Striscia.

Il Ministro, abituato agli attacchi ormai quotidiani portati avanti da personaggi famosi e non, ha risposto prontamente ai conduttori tv: “Fascista, nazista, razzista… quando non hanno argomenti, ai sinitri non rimane che questo stanco ritornello. Io tiro dritto!”.

Ma Ficarra e Picone non sono gli unici personaggi del popolare programma di Canale 5 a scagliarsi contro il vice-premier. Anche Enzo Iacchetti, sulla tv svizzera, ha bacchettato Salvini: "Non mi piace il suo modo di porsi, di affrontare i problemi, il linguaggio e il messaggio basato sull'amplificazione delle paure della gente, soprattutto delle fasce più deboli e meno protette che la sinistra ha progressivamente dimenticato".

Lo stesso Iacchetti ha, poi, confessato che "come me anche altri che hanno votato M5s hanno l'amaro in bocca. Arrivati al vertice, sono apparsi più impegnati ad accaparrarsi seggiole e poltrone, che a mantenere le promesse".

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/03/2019 - 14:57

Anche questi due, ... te li raccomando...

veromario

Mer, 13/03/2019 - 15:05

sicuramente anche loro che reputavo più intelligenti hanno votato 5 stelle.

Macrone

Mer, 13/03/2019 - 18:57

Be, che tornino a votare il PD o si astengano. Chi se ne fotte!

Macrone

Mer, 13/03/2019 - 19:03

Ma è possibile che le televisioni di B. siano infarcite di kompagni. Aveva cacciato gli unici non di sin. Del debbio e Giordano, ed ora, pentito, li ha riassunti. Ha appena cacciato un renziano di ferro che aveva assunto come direttore del tg4. B. molla la politica e vai a fare il nonno, tanto da un po' non ne azzecchi una e rischi di fare una figura di m... alle europee.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 13/03/2019 - 22:50

C'é l'aggravante razzista, Camilleri é siculo, Ficarra e Picone sono siculi entrambi. Miiii... Vogliono la secessione.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 13/03/2019 - 22:51

Va' che io sono terrone...