Il fidanzato confessa: "Ho l'Aids". La reazione della donna è terribile

Ecco cosa ha fatto Misty Lee Wilke, 44enne di Phoenix in Arizona, nei confronti del fidanzato, reo di averle rivelato troppo tardi di avere l'Aids

Le ha confessato troppo tardi di avere l'Aids. E così lo ha aspettato dentro la sua auto. Poi, quando è sopraggiunto in sella alla bicicletta, lei ha schiacciato il pedale dell'acceleratore e non ci ha pensato due volte. Lo ha investito procurandogli un trauma cranico e la frattura di una vertebra. Protagonista della vicenda è Misty Lee Wilke, 44enne di Phoenix in Arizona che ha messo in atto una vendetta nei confronti del fidanzato, reo di averle rivelato troppo tardi di essere risultato positivo al test dell'Hiv.

Come ricostruisce il sito The Smoking Gun, la donna avrebbe deciso di investire intenzionalmente l'uomo il 29 aprile scorso, immediatamente dopo la rivelazione avvenuta nel corso di una discussione fra i due, furiosa perché il fidanzato "le aveva riso in faccia".

La scena è stata ripresa da una telecamera di sorveglianza (guarda il video qui). Adesso Misty Lee Wilke dovrà rispondere di una serie di reati, tra cui tentato omicidio, aggressione con arma mortale e omissione di soccorso. Ma la donna si dichiara non colpevole.

Commenti

tiromancino

Ven, 17/06/2016 - 22:26

Ma l'AIDS non è un'arma mortale?