Il filosofo cattolico che sfida Papa Francesco

Michael Novak, filosofo cattolico di riferimento della cultura conservatrice Usa bacchetta il Papa dopo l'affermazione su Trump: "Non è una buona idea presentarsi davanti ai reporter dopo una lunga giornata faticosa".

Il Papa ha attaccato duramente Trump, accusandolo di non "essere un cristiano". Il motivo? "Voler costruire muri e non fare ponti non è cristiano. Questo non è nel Vangelo". Una dichiarazione forte, probabilmente espressa con ancora negli occhi le immagini delle sofferenze degli immigrati ispanici presenti alla Santa Messa celebrata dal Papa.

Dagli Stati Uniti arriva una prima risposta di fede cristiana. "Non è una buona idea presentarsi davanti ai reporter dopo una lunga giornata faticosa. Forse il Papa non ha avuto il tempo di riflettere sulle questioni. E' vero che un cristiano deve costruire i ponti, ma a volte i muri sono necessari". È quanto ha dichiarato Michael Novak, filosofo cattolico di riferimento della cultura conservatrice Usa, in un'intervista al Corriere della Sera. "Francesco non è entrato nella complessità della questione. Non ha distinto tra l'immigrazione legale e quella illegale. Gli Stati Uniti hanno una lunga tradizione di apertura" che non deve essere riscussa, ma "oggi i flussi sono fuori controllo e l'impatto sulla società è pesante".

"Il Papa non conosce bene gli effetti dell'immigrazione sulla vita delle persone. E ha parlato proprio alla vigilia del voto repubblicano in South Carolina, dove molte fabbriche hanno chiuso perchè l'attività è stata trasferita in altri Paesi. Un territorio dove l'arrivo incontrollato, illegale dei migranti ha fatto abbassare i salari, impoverendo tutti. Inoltre il presidente degli Stati Uniti, chiunque egli sia, ha il dovere di preservare la legalità dei confini. Agli americani va spiegato che non ci stiamo chiudendo, ma che è necessario ripristinare le condizioni di legalità"" ha concluso Novak.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/02/2016 - 12:20

Anche il papa è contrario alla migrazione forzata. Come ripete anche la Lega, se si aiuta la gente ha casa sua, invece di bombardargliela, saccheggiargliela o mettergliela a soqquadro come invece fanno i "democratici", non ha certo bisogno di migrare.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/02/2016 - 12:26

Il Papa ha ragione. Trump deve fare ponti per la migrazione di ritorno e anche abbattere tutti i muri fatti dai colpevoli "democratici" per impedirla. Infatti ognuno sta bene al suo Paese e a casa sua.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/02/2016 - 12:46

I muri, li tirano su i democratici che, per non perdere voti e pretesti per mungere l'erario, non vogliono l'emigrazione di ritorno. Ecco perché invece, gli uomini di buona volontà come Trump, faranno ponti, anche ponti aerei, per permettere agli esiliati della Primavera araba, di tornare alle loro case. Viva il Papa.

killkoms

Ven, 19/02/2016 - 14:38

ho sentito poco fa ad una radio uno pseudovaticatinista commentare la quasi retromarcia di trump sul papa.dico pseduo perché dubito che sia un esperto vaticanista uno che dice che in merito all'erigere omeno muri anti popli ha detto "..lo dice la bibbia.."?dubito che questo pseudovaticanista di cui parlo,abbia veramente letto la bibbia,poiché altrimehti saprebbe che non solo la bibbia non"apre"verso chi non è ebreo,ma che addirittura ai tempi del condottiero giosuè(successore di mosè) prevedeva,per le città conquistate anche "l'anatema",ovvero l'uccisione a "fil di spada"di tutti i suoi abitanti,compresi anche gli animali domestici!

Ritratto di llull

llull

Ven, 19/02/2016 - 17:37

Per coerenza, mi aspetto che il "vescovo vestito di bianco - abbiamo avuto il presentimento che fosse il Santo Padre - [...]" voglia ora abbattere le Mura Leonine.

Ritratto di llull

llull

Ven, 19/02/2016 - 17:45

Per coerenza mi aspetto che il "vescovo vestito di bianco (abbiamo avuto il presentimento che si trattasse del Santo Padre [...]" voglia ora abbattere le Mura Leonine

Ritratto di llull

llull

Ven, 19/02/2016 - 17:48

Tra l'altro, le Mura Leonine (erette da Papa Leone IV) furono erette per proteggere il Vaticano (indovinate un po'....) proprio dai musulmani che avevano saccheggiato Roma e San Pietro nell'anno 846.