La fine dell'ultima Belle Époque

Da un video di Bloomberg

La Belle Époque separò, con l'illusione della pace universale, la guerra franco-prussiana del 1870 e la Grande Guerra, iniziata nel 1914 a Sarajevo. Settant'anni dopo, con il crollo dell'Urss, l'accordo fra Reagan, Gorbaciov e la Thatcher fece svanire il timore che la Guerra fredda, cominciata nel '47, diventasse calda. La fine del terrore fece immaginare a Francis Fukuyama che la storia fosse finita: uno scoop.

La seconda belle époque (grazie a una pace senza alternative) era cominciata con Hiroshima e il conseguente «equilibrio del terrore»: se mi uccidi, io prima di morire uccido te. Cinico, ma funzionante: guerre coloniali, guerriglie e terrorismi da allora non hanno causato neppure un centesimo delle vittime delle due guerre mondiali.

L'ultima belle époque, la terza, seppure col fiato corto, ancora regge. Ciò che non regge più è il terrore dello sterminio reciproco. I jihadisti sarebbero felici di saltare loro stessi in aria usando le armi atomiche e troppi Stati le brandiscono senza pudore. Se non si fa qualcosa, e alla svelta, la terza époque ci porterà nella fossa globalizzata. Le responsabilità maggiori gravano su Mosca e Washington, oltre che Londra, Parigi e Pechino. Quanto a Roma, il suo governo è tenacemente impegnato a portare i sindaci al Senato, per brindare alla loro belle époque.

Commenti

petra

Sab, 15/10/2016 - 16:55

Solo Trump potrebbe smorzare i toni tra i due contendenti, ma temo non lo faranno passare.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 15/10/2016 - 17:03

presto la sinistra rimpiangerà amaramente di aver provocato tutto questo!

giovanni951

Sab, 15/10/2016 - 17:05

veramente la responsabilità sta tutta a washington "grazie" alle paturnie russofobe. E con killary tutto peggiorerà.

lupo1963

Sab, 15/10/2016 - 17:17

Questo vecchio rottame degno esponente di una famiglia di parassiti attribuisce a Mosca non si sa quali responsabilita'.Forse quella di difendersi e difendere tutti noi dai tagliagole alleati dei suoi cari usa. Vabbe' ,lo deve scrivere per marchetta altrimenti non gli rinnovano il visto. In ogni caso la Belle Epoque l'avete vissuta tu gli altri parassiti della tua famiglia,noi l'aspettiamo ancora la Belle Epoque.Chissa' quanto ti sei fatto pagare per queste quattro sxxxxxxxe,rimani negli usa e crepaci il prima possibile.Tanto non lo pubblicate,ma so che chi legge condividera' il mio pensiero .

roniks69

Sab, 15/10/2016 - 17:50

tramp non potra vincere MAI,tutto gia geciso.e con la vittoria di clinton-2 puo succedere di tutto

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 16/10/2016 - 00:22

Altro che Belle Epoque. Il capo nero della casa bianca ci sta preparando un futuro del suo colore vista la foga con cui, per la prima volta nella storia degli USA, fa propaganda per una della sua cricca.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 16/10/2016 - 09:12

@@lupo spelacchiato@@ complimenti fine dicitore. Belle considerazioni espresse chiaramente. C'é forse bisogno di offendere per esprimere un parere contrario? Non vedo cosa mai possa aver scatenato il tuo risentimento, l'articolo mi appare del tutto corretto e chiaro. Probabilmente non riesci ad arrivarci. Coraggio , non é mai troppo tardi, un corso serale puo' aiutarti a colmare le tue abissali lacule. Coraggio.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 16/10/2016 - 10:10

Mi perdoni, Dr. Guzzanti, ma non ho capito quale sarebbe la terza 'Belle Epoque' che stiamo vivendo. Poichè stiamo ancora nel cono d'ombra dell'undici settembre, è chiaro che stiamo in guerra almeno dal 2001, anche se noi italiani ci illudiamo di essere 'fuori dalla mischia'. Ma l'invasione di clandestini a cui assistiamo conferma ancora di più che ci siamo dentro con tutti e due i piedi. Forse il periodo tra la caduta del muro e, appunto, le torri gemelle, è da considerare una sorta di 'belle epoque'. Anche se già da prima dell'89 abbiamo visto l'inizio dell'immigrazione selvaggia (e poi, nel '91 la famosa nave stracarica di albanesi) e, negli anni '90 due guerre del golfo. E poi, Lei e noi siamo perfettamente consapevoli di come, qua in Italia, ormai da anni siamo divisi tra di noi! Come guerra è almeno civile. Si sa come ci odiamo tra di noi!

lupo1963

Dom, 16/10/2016 - 11:35

siredicorinto Dal tuo nick si capisce tanto...poveraccio....sire....ahahahahahah

ben39

Dom, 16/10/2016 - 12:17

Molte sono le profezie sacre e profane che in questi decenni prevedono un passaggio drammatico da un'era all'altra. Secondo il calendario ebraico,il più originale, ci troveremo intorno al 5776 poco prima dell'inizio del Regno del Messia in terra e in cielo di mille anni con la Nuova Gerusalemme.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 16/10/2016 - 12:30

Nel mondo si combattono ad oggi circa un centinaio di guerre, guerriciole, rivolte , oppressioni etc. Le armi che si usano sono in gran parte degli States, poi di Mosca, quindi della Cina, di Londra e Parigi. Mi sbaglio o sono i cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza dell'Onu? Possibile?