Finte bollette Enel celano un virus: ​"Attenzione, è una truffa"

L'invito a regolarizzare una morosità o a scaricare un allegato arriva per mail, e riporta un virus informatico che blocca il contenuto del pc

Finte bollette dell'Enel nascondono un virus che blocca il pc dell'utente preso di mira. Ad avvisare che si tratta di una truffa è la stessa società.

Le bollette arrivano per mail e invitano a regolarizzare una morosità sulla fornitura o a scaricare un allegato, che in realtà riporta ad un link contenente un virus informatico - il temuto Cryptolocker - che blocca il contenuto del pc. L’obiettivo è chiedere poi un riscatto alla vittima dell’attacco per ottenere lo sblocco del pc e la decifratura dei dati. L'indirizzo è apparentemente riferito a una società del gruppoEnel. Ora l’azienda ha avviato tutte le azioni necessarie per la tutela dei clienti e delle società del gruppo.

"A seguito di segnalazioni di mail dal contenuto ingannevole - si legge in una nota del gruppo -, inviate da un indirizzo apparentemente riferito a una società del gruppo Enel, l’azienda ha avviato tutte le azioni necessarie per la tutela dei clienti e delle società del gruppo".

"Questa email - continua la nota - non è stata inviata da Enel Energia né da Enel Distribuzione, né tantomeno da altre società del Gruppo Enel o da soggetti da esso incaricati. Si tratta di un tentativo di raggiro".

Nel caso arrivino mail sospette via e-mail il consiglio è quello di non cliccare i link presenti nel testo e a verificare l'autenticità della richiesta nei Punti Enel o chiamando i numeri verdi 800 900 800 per Enel Servizio Elettrico e 800 900 860 per Enel Energia.