Fiocco rosa per Astro Samantha: la Cristoforetti diventa mamma​

La prima donna italiana negli equipaggi dell'Agenzia spaziale europea ha dato alla luce una bambina

L'italiana Samantha Cristoforetti poco prima del suo decollo

Un'altra missione compiuta con successo per Samantha Cristoforetti. La prima donna italiana negli equipaggi dell'Agenzia spaziale europea ha dato alla luce una bambina lo scorso novembre, ma la notizia è trapelata solo ora. La piccola è nata a Colonia, sede dell'Agenzia spaziale europea, e si chiama Kelsey Amal, nomi che in arabo significano rispettivamente coraggiosa (Kelsey) e speranza (Amal).

Così come quella del parto, anche la notizia della sua gravidanza è stata resa nota solo nel settembre scorso quando la donna che ha battuto il record di permanenza nello spazio, 200 giorni, la missione al femminile più lunga mai affrontata, ha annunciato il lieto evento al settimanale Chi.

Missione Futura

La Cristoforetti ha affrontato nel 2015 la missione Futura, dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), che l'ha portata a battere il record di 200 giorni nello spazio, la missione più lunga mai affrontata da una donna. Cominciata il 23 novembre 2014, si è conclusa l'11 giugno 2015.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 03/01/2017 - 11:20

I nomi della creatura non mi piacciono. Preferivo Stella o Cristina.

baronemanfredri...

Mar, 03/01/2017 - 12:01

E CHI SE NE FREGA

Trinky

Mar, 03/01/2017 - 14:13

Ecco, brava....evita di venire in italia, resta là che ti conviene...oppure trasferisciti ad Aleppo! Il padre chi sarà, un alieno?

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 03/01/2017 - 15:41

Io l'avrei chiamata Luna, o almassimo Venus, come la fidanzata di Mazinga Z.

moammhedd

Mar, 03/01/2017 - 17:51

ero in ansia poi siamo pochi nessuno fa figli,e tutto un deserto,cerchiamo di riempirle queste strade

lawless

Mar, 03/01/2017 - 18:10

questa ha fatto la "birichina" col suo istruttore, mi viene un sospetto. Sarei contento se scegliesse di vivere la sua vita a Colonia. Mi auguro che per "amore" non accetti di mettere anche il velo!

eras

Mar, 03/01/2017 - 18:12

Nessuno crede più alle bubbole sui viaggi spaziali... solo propaganda anni '50... non ce ne frega nulla di questa eroina inventata dai media

Gaby

Mar, 03/01/2017 - 18:51

Kelsey ? Amal ? Un altra che non ha capito.

Ritratto di Opera13

Opera13

Mar, 03/01/2017 - 20:15

Consiglio il nome Alien.

alkhuwarizmi

Mer, 04/01/2017 - 04:11

Lapidario: una deficiente. Anche così si manifesta l'arrendevolezza all'Islam.

istituto

Mer, 04/01/2017 - 07:17

Doppio nome arabo della creatura. Più che un dubbio è una certezza per me. L'eroina nostrana frequenta una RISORSA. Ed è quindi che se ne stai lì all'estero e non ce la porti in Italia. Detto questo vedrete che la nostra eroina "arcobaleno" ( che mentre era in orbita mentre il resto dell'equipaggio spaziale aveva esposto nella stazione orbitante Crocifissi,Icone della Madonna,Altarini, La Nostra aveva fatto suonare IMAGINE di John Lennon IMAGINE NO RELIGION...) consentirà alla RISORSA di IMPORRE la religione islamica alla creatura, come fanno TUTTI i MUSULMANI con le INFEDELI.