Firenze, accoltella al cuore il fidanzato e incolpa uno straniero

Una donna di 31 anni, dopo una violenta lite, ha accoltellato al cuore il proprio fidanzato per poi incolpare uno straniero. E' successo a Firenze in pieno centro storico, la ragazza è stata arrestata

Ha preso un coltello e ha trafitto il cuore del suo fidanzato in pieno centro a Firenze. La donna, 31 anni, in preda ad un raptus di gelosia ha ferito così il suo uomo, 40 anni, per poi incolpare uno straniero del terribile gesto, le indagini dei carabinieri in realtà hanno permesso di ricostruire ciò che era realmente accaduto. Nelle scorse ore i due si trovavano nel centro storico fiorentino, come racconta La Nazione, quando hanno iniziato a litigare per l’inserimento di una nuova commessa nel locale di cui l’uomo è titolare.

La discussione si fa sempre più incandescente fino all’arrivo di un sms sul telefonino dell’uomo, a quel punto la donna cerca di allontanarsi. Il compagno, allora, prova a fermarla afferrandola per un braccio con l’intento di chiarire il tutto ma, a quel punto, la 31enne prende il coltello dalla borsa, con il quale era uscita di casa, e colpisce l’uomo all’altezza del cuore lesionando la parte esterna del muscolo cardiaco.

A questo punto la donna, forse cosciente di ciò che ha appena fatto, chiama il 118 e racconta che il fidanzato è stato accoltellato da uno straniero, poi datosi alla fuga. I carabinieri iniziano una caccia all’uomo che non porta a nulla. Durante la notte il lavoro dei militari continua, viene ritrovato il coltello sporco di sangue in un cestino dell’immondizia, vengono sentiti alcuni testimoni e così il racconto della ragazza inizia a vacillare. Messa di fronte all'evidenza, la 31enne ha confessato. Il fidanzato si trova adesso ricoverato all’ospedale di Careggi a Firenze in prognosi riservata. Lei, invece, nel carcere a Sollicciano con l’accusa per tentato omicidio e simulazione di reato.

Commenti

kennedy99

Ven, 15/03/2019 - 13:34

ha fatte male i conti ha incolpare uno straniero nessuno le ha creduto. se invece incolpava un altro italiano tutti le avrebbero creduto. che volete farci il mondo oggi va cosi.