Firenze, Galleria degli Uffizi chiusa: rotta l'aria condizionata

Brutta sorpresa per i centinaia di turisti in coda: le visite potrebbero ricominciare domani

Un piccolo incidente questa mattina alla Galleria degli Uffizi ha costretto il direttore a chiudere le porte ai visitatori.

Come riporta l'Ansa, il malfunzionamento dell'aria condizionata ha reso obbligatoria la chiusura della Galleria, uno dei fiori all'occhiello di Firenze in cui ogni giorno si riversano migliaia di turisti per niente spaventati dalle lunghissime file.

Tecnici a lavoro

Il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, ha precisato che i tecnici si sono messi immediatamente a lavoro per riparare il danno all'impianto di condizionamento e che, con ogni probabilità, sarebbe possibile ricominciare le visite a partire da domani. I visitatori che invece già si trovavano all'interno hanno potuto completare il tour prima di essere accompagnati all'uscita. Inoltre, ha assicurato il direttore, le opere esposte non corrono nessuno pericolo.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 04/08/2017 - 13:18

in bassa patania ? io sapevo che stavate ancora ai ventagli .

Difendiamoci

Ven, 04/08/2017 - 13:27

La burocrazia romano-meridionale che gestisce i musei italiani ha colpito ancora... A Brera avevano fatto anche "meglio", non si erano accorti dell'aria condizionata fuori uso (nemmeno un sensore o segnalatore avevano) e alcune tele avevano riportato danni.

ziobeppe1951

Ven, 04/08/2017 - 15:57

ciucciariello... questi sono kkkompagni tuoi (e non fare finta di essere di destra)

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 04/08/2017 - 16:21

casertano , perche dovrei far finta di essere di destra , quì l'unico che finge sei tu che sei nato e cresciuto a caserta e dici di essere patano .

donald2017

Ven, 04/08/2017 - 16:33

caso strano , proprio nella patria del contadinello di Rignano, ma con una telefonata o una minchiata l'aria condizionata riappare come per miracolo

celuk

Ven, 04/08/2017 - 17:18

strano, queste cose succedono anche con i direttori stranieri voluti e scelti da Franceschini e poi a Firenze, mica c'è la Raggi!