Firenze, ladri nel convento durante la preghiera dei frati

I malviventi avrebbero forzato una finestra della struttura per entrare nelle celle dei religiosi. Spariti 800 euro in contanti, ma non l'oro, che è rimasto li. È accaduto mercoledì

Hanno rubato tutto ciò che hanno trovato e l'hanno fatto mentre i frati stavano pregando. Ma il furto non è avvenuto all'interno della chiesa di San Salvatore al Monte, ma dentro agli alloggi privati dei religiosi, dentro al convento. È accaduto a Firenze, mercoledì scorso. E secondo quanto riportato dal Corriere Fiorentino, ad accorgersi del colpo, uno dei frati che, rientrato nella sua cella verso le 21, ha chiamato il 112.

La centrale operativa dei carabinieri ha subito inviato una pattuglia del Nucleo radiomobile e, al termine del sopralluogo, risultavano mancanti 800 euro ma non l'oro che, invece, è rimasto lì. Da una prima cella, infatti, sarebbero spariti 300 euro, mentre da una seconda circa 400.

Secondo una prima ricostruzione delle forze dell'ordine, i ladri avrebbero approfittato del momento di preghiera per forzare una finestra laterale della struttura religiosa per entrare e uscire dal convento. Apparentemente senza lasciare alcuna traccia.

In queste ore gli investigatori dell'Arma stanno cercando indizi nelle telecamere di sicurezza, istallate in piazzale Michelangelo, in Porta Romana e in piazza Ferrucci. I carabinieri della Compagnia di Oltrarno hanno intensificato anche i controli nelle zone vicine alla struttura.

Commenti

kennedy99

Dom, 17/03/2019 - 20:08

ma questi non dovevano per regola vivere in povertà. pure l'oro. se tornassi indietro mi farei frate.