Firenze, nascondeva droga sotto l'orologio digitale dell'auto

Un fiorentino di 40 anni è stato beccato mentre stava spacciando cocaina in viale Aldo Moro. Da controlli successivi è stata rinvenuta anche una notevole quantità di cocaina sotto l'orologio digitale dell'auto

I controlli a tappeto che si stanno svolgendo in queste ore sul territorio di Firenze hanno portato all'arresto di un 40enne pregiudicato e nullafacente che stava dando una dose di cocaina ad un ragazzo. L'uomo è stato colto in flagranza di reato mentre stava cedendo un grammo e mezzo di cocaina. Il ragazzo italiano che stava acquistando dallo spacciatore è stato denunciato e segnalato alla Prefettura di competenza. Quindi sono stati effettuati successivi controlli sulla sua macchina e sono state trovate 70 euro in banconote proventi dallo spaccio di sostanze stupefacenti. Inoltre, sotto l'orologio digitale della sua auto sono stati rinvenuti 7 grammi di cocaina occultati all'interno dell'apparecchio. Il Firenze Today ha inoltre riferito di un altro arresto, un senegalese di 28 anni è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio. L'uomo è stato trovato in possesso di 4 grammi di marijuana.

Nella località di Scandicci anche sono stati effettuati controlli a tappetto e durante il primo maggio sono finiti in arresto almeno tre persone per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti come cocaina o marijuana. Altri tre sono stati segnalati alla Prefettura perché trovati in possesso di marijuana detenuta per uso personale.