Firenze, in possesso di 8 kg di eroina: arrestati 2 albanesi

In un’operazione antidroga effettuata in provincia di Firenze, i carabinieri hanno individuato ed arrestato due albanesi trovati in possesso di circa 8 kg di eroina

Una importante operazione antidroga eseguita nella serata di ieri dai carabinieri in provincia di Firenze si è conclusa con l’arresto di due pusher albanesi di 25 e 33 anni ed il sequestro di oltre 8 kg di eroina del valore di circa 400mila euro.

I militari della stazione di Impruneta, impegnati in un servizio mirato per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto alla verifica di un’auto nel centro della frazione Tavarnuzze.

Il conducente del veicolo, un 25enne albanese, alla vista degli uomini dell’Arma ha effettuato strane manovre al fine di sottrarsi al controllo. Il suo tentativo, però, non è andato a buon fine tanto che è stato immediatamente fermato dai militari.

Il giovane, fin da subito, si è mostrato, particolarmente nervoso. Un comportamento, questo, che ha insospettito ancor di più le forze dell’ordine che hanno esteso i controlli procedendo ad una perquisizione dell’auto.

Nel corso dell’operazione, i carabinieri hanno scoperto che il veicolo, una Fiat Punto, era stato modificato per permettere il trasporto della droga. All’interno, infatti, erano stati creati due vani ad apertura elettrica in cui sono stati rinvenuti un paio di panetti sigillati contenenti 1,1 kg circa di eroina.

Le indagini non si sono limitate alla perquisizione della vettura ma sono proseguite con un controllo del domicilio del 25enne situato nel vicino comune di Greve in Chianti.

Nell’abitazione, trasformata in una sorta di laboratorio artigianale per il confezionamento delle sostanze stupefacenti, vi era un 33enne, anch’egli albanese, in seguito fermato.

I militari, inoltre, hanno scoperto sostanze da taglio, una pressa, alcuni stampi, tutto il necessario per la miscelazione ed il confezionamento delle dosi ed altri 14 panetti che contenevano circa 7,2 kg di eroina.

Il materiale è stato sequestrato insieme all'autovettura e all'appartamento. È stato calcolato che se la droga fosse stata immessa sul mercato avrebbe fruttato agli spacciatori quasi 400mila euro. Entrambi gli albanesi sono stati arrestati e trasferiti nel carcere Sollicciano a Firenze.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mer, 06/03/2019 - 13:29

ancora al gabbio??'mahhh le toghe si sono addormentate???