Il Fisco gli invia una multa ​ma lui è in coma da 10 anni

Il fisco sanziona un uomo in coma e una anziana ospite di una casa di riposo: ma il protagonista di entrambe le assurde vicende è sempre lui, l'amministratore di sostegno

Gli viene inviata una raccomandata dell’Agenzia delle Entrate con l’avviso di pagare entro un mese un’ammenda per non aver comunicato la chiusura della sua attività. Ma, piccolo particolare, il destinatario dell’avviso è in coma irreversibile da quasi dieci anni in un istituto cittadino. Protagonista, si fa per dire, è M.A., e a raccontare la sua vicenda al Giornale di Vicenza è la persona che ne cura gli interessi, Sergio Tassini. Quest'ultimo racconta di non essere stato messo a conoscenza di ciò che facesse l'uomo prima che lui subentrasse come amministratore.

Qualche giorno fa, l'amministratore ha ricevuto l'avviso di giacenza di una raccomandata inviata dall'Agenzia delle entrate. Nella missiva si richiedeva all'uomo in coma di pagare entro 30 giorni 172 euro per non aver dichiarato la cessazione della sua attività. Scaduto il termine, gli euro da pagare sarebbero diventati 516. Tassini si è recato nell'ufficio vicentino del fisco per spiegare la questione. Agli sportelli hanno ben compreso il problema, ma hanno suggerito al tutore di pagare comunque, o di attendere la cartella di Equitalia per presentare poi ricorso. L'operazione, però, è rischiosa perchè nel frattempo gli interessi sulla sanzione potrebbero continuare a salire.

Ma le sorprese non finiscono qui per Sergio Tassini, al quale è toccato per la seconda volta un episodio curioso: l'uomo infatti oltre ad essere l'amministratore di sostegno di M.A., lo è anche di una pensionata di Noventa (Vicenza). "Dal 4 ottobre 2006, con decreto del giudice tutelare del tribunale di Vicenza sono l'amministratore di sostegno della signora F.L ospite della casa di riposo Ca' Araldi di Noventa vicentina dal 30 gennaio 2003", spiega Sergio Tassini. Alla anziana Equitalia chiede il pagamento di 308 euro, in quanto la signora sarebbe rea di non aver pagato il canone per gli anni 2013 (111.60 euro) e 2014 (stessa cifra), con l'aggiunta di sanzioni e tasse varie. Ancora una volta, la richiesta del fisco lascia Sergio Tassini confuso: "Mi chiedo sulla base di quale motivazione qualcuno possa pretendere che un soggetto da molti anni ospite di una casa di riposo debba pagare il canone".

Commenti

giosafat

Dom, 21/02/2016 - 15:02

"Agli sportelli hanno ben compreso il problema, ma hanno suggerito al tutore di pagare comunque, o di attendere la cartella di Equitalia per presentare poi ricorso. L'operazione, però, è rischiosa perchè nel frattempo gli interessi sulla sanzione potrebbero continuare a salire"....prima o poi, è evidente, ci 'scappa il morto'...

bobo55

Dom, 21/02/2016 - 15:41

E poi ci vantiamo dell'eccellenza italiana...migliori architetti, miglior tecnologia, economisti, professori, ospedali,laureati..ecc... DOVREMMO,ESSERE il miglior STATO MONDIALE, dove tutto funziona, con una PA eccellente, debito pubblico quasi a ZERO. 'RTAZZI LORO.

ottovolante88

Dom, 21/02/2016 - 18:45

Sono 20 anni che non vivo in Italia e non possiedo nessuna propieta e mi sono arrivate cartelle di equitalia di acqua e immondizie dal 2000 in poi per un totale di 1.500 euro da pagare entro 5 giorni dal ricevimento della raccomandata .

milope.47

Dom, 21/02/2016 - 19:28

Mica solo lui!. Sai quanti italiani sono in coma da anni !!!!!!!! Gli unici ad essere ancora vegeti sono gli attuali nostri governanti. Ah !. Mi stanno dicendo che le loro poltrone le ha costruite Mago Merlino.

italianoinbelgio

Dom, 21/02/2016 - 21:45

IO non mi posso meravigliare di questo perché proprio in questi giorni abbiamo ricevuto in belgio due raccomandate per ici non pagata anno 2010 io ho venduto questa casa nel 1995 ho informato il comune non so quante volte in questi venti anni ditemi un po non sarebbe anche giusto far pagare di tasca propria questi signori ciao buona meraviglia a tutti

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 21/02/2016 - 21:50

Come?Canone 111,60 per due anni multa 308000 euro?Non ci sono 3 zeri di troppo?Comunque equitalia sarebbe capace di "obbligare a pagare" anche i morti senza eredi.VERGOGNA.

jeanlage

Dom, 21/02/2016 - 22:52

Beh? Si svegl e paghi. Poi ha il permesso di ritornare in coma.

roseg

Lun, 22/02/2016 - 00:37

Ahahahah che banda di idioti...tutti laureati a TOPOLINIA.

justic2015

Lun, 22/02/2016 - 02:54

Per gli inalfabeti e cxxxxxi non c'e` fine ,questi ignoranti che dovrebber fare il loro lavoro nell'ufficio chiamato ecoitalia o meglio strozzini italia incompetente e completamente ignoranti nel campo si sentono di essere autoritari e intelligenti mentre non sono altro che mondezza puzzolenta inutile e controproducente che non lasciano in pace le persone oneste.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 22/02/2016 - 07:23

@ieanlage.Complimenti per il suo post davvero esilarante.

meloni.bruno@ya...

Lun, 22/02/2016 - 08:22

Per i delinquenti della casta burocratica statale i cittadini sono tutti ladri a prescindere! Il mio suggerimento è IGNORATELI!Loro si che sono LADRI!Ma la colpa è dei comuni che ci lavorano gente imboscata da tutti i partiti,per qui incompetenti.Ho venduto due appartamenti nel 1997 equitalia tramite l'altra associazione a delinquere il mio comune in continuazione mi hanno dato il sollecito di pagamento dei rifiuti,con il mio atto di vendita ho dovuto incaricare un legale per smontare le loro insinuazioni.Questa non è una republica democratica,ma una DITTATURA BUROCRATICA!