Borgo Mezzanone, ruba il cellulare a un'anziana, gli agenti lo bloccano con lo spray urticante

Si tratta di un nigeriano di 24 anni finito in manette

Ha derubato un'anziana del suo cellulare. La vittima è una donna di 74 anni. Il malvivente un cittadino di origine nigeriana di 24 anni.
Il suo nome è Lucky Ebon. Ora dovrà rispondere dei reati di rapina, resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale. A darne notizia è il quotidiano regionale "La Gazzetta del Mezzogiorno". L'uomo è stato arrestato dagli agenti del reparto volanti e della sezione polstrada distaccamento di Cerignola, a Borgo Mezzanone, in provincia di Foggia.

Ebon è stato individuato grazie ai controlli anticaporalato portanti avanti dagli agenti di polizia nelle campagne foggiane.
La donna vive in una casa di campagna e aveva denunciato il fatto dopo aver visto l'immigrato introdursi nella sua abitazione e rubarle il cellulare strattonandola. Sul posto sono subito intervenuti gli agenti di polizia che hanno trovato l’uomo ancora nei pressi dell'abitazione dell'anziana. Il 24enne, una volta fermato, ha opposto resistenza colpendo i poliziotti con calci e pugni agli arti inferiori. Poi è stato bloccato dali agenti con lo spray urticante. Il telefono cellulare è stato riconsegnato alla vittima. Ebon, invece, ora si trova nel carcere di Foggia.