Foggia, soluzione raggiunta per l'emergenza abitativa di 50 famiglie

Confronto in diretta tv a Storie Italiane per il presidente della Regione Puglia e il sindaco di Foggia

Dopo ben quattordici anni sta finalmente per terminare l'incubo di cinquanta famiglie di Foggia che per tutto questo tempo hanno vissuto nei container di via San Severo in attesa dell'assegnazione di un alloggio popolare. Oggi su Rai1, nel popolare programma 'Storie Italiane' condotto da Eleonora Daniele, si è tenuto un confronto in diretta tv fra il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il sindaco del capoluogo dauno, Franco Landella e i residenti coinvolti. Le famiglie hanno richiesto a gran voce di poter uscire subito dai container e in seguito a un lungo e serrato dibattito tra queste ultime e le istituzioni, il presidente Emiliano ha avanzato una proposta:

"Grazie a moltissimi accordi di programma del passato, mi risulta che a Foggia ci sono decine, forse centinaia, di appartamenti vuoti perché dopo le speculazioni del passato nessuno li ha comprati, né affittati. Se lei, sindaco, mi dà l'elenco degli immobili già costruiti, noi siamo disponibili a valutare con lei l'ipotesi di chiedere ai proprietari di questi immobili di metterli a disposizione a un canone equo e solidale. Noi potremo sostenerla dal punto di vista economico, mettendo insieme l'agevolazione sugli affitti, un contributo del Comune, più un contributo della Regione".

Landella si è dimostrato subito disponibile a portare l'elenco degli immobili non utilizzati al tavolo tecnico Comune-Regione che si terrà il prossimo giovedì. Lo stesso ha ricordato, altresì, di essersi già espresso a favorevole - e di averlo esposto agli uffici di competenza - di un finanziamento elargito dalla Regiorne Puglia. Pronta la replica di Emiliano:

"Mi dispiace che con tutte le telefonate che ci facciamo lei non me lo abbia mai detto. Ma non fa niente, la giornata di oggi è stata utile anche a questo. Grazie alla trasmissione per aver smosso ulteriormente la città di Foggia che è una delle più importanti della Puglia: ha bisogno di reagire e io spero di poterla aiutare".

Al termine del programma Eleonora Daniele ha rivolto l'ennesimo appello alle istituzioni affinché queste trovino una soluzione concreta e un alloggio più dignitoso alle famiglie.