Foligno, taxi abusivo sequestrato: mega multa agli autisti

Individuato dalla polizia ferroviaria fuori dalla stazione: mega sanzione di 7mila euro, mezzo sequestrato e patente ritirata

Stanati i taxi abusivi fuori dalla stazione di Foligno. Gli agenti della polizia ferroviaria non ci sono andati leggeri con i due autisti abusivi: multa per 7mila euro, ritiro della patente di guida, della carta di circolazione e sequestro del veicolo.

E’ quanto comminato dai poliziotti a carico di due uomini che, come spiegato dalla polizia, “in momenti diversi, effettuavano abusivamente il servizio non autorizzato di taxi”.

I due, come riportato da PerugiaToday, sono stati individuati dagli agenti della polizia ferroviaria fuori dalla stazione. Pensavano di farla franca e di passare inosservati, ma i poliziotti non hanno abboccato e li hanno individuati e fermati, mettendo fine a “una attività del tutto irregolare - scrive la Questura di Perugia - e che rischiava di produrre danni anche a chi esercita il servizio Taxi con le autorizzazioni previste e nel rispetto più completo delle norme vigenti”. Insomma, una concorrenza sleale e fuorilegge stroncata. Come detto, per i due tassisti fuorilegge sono scattati il sequestro del veicolo, il ritiro della patente e della carta di circolazione e una maxi multa da settemila euro.