Follia 99 Posse su Facebook: "Più bastoni, meno tastiere"

La band vicina all'estrema sinistra lancia un messaggio choc sugli scontri di Cremona, in cui un antagonista è finito in coma dopo l'aggressione di alcuni estremisti di destra

Un messaggio di delirante apologia della violenza. "Più bastoni e meno tastiere": questo il messaggio diffuso su Facebook dal gruppo musicale "99 Posse" in relazione agli scontri verificatisi nei giorni scorsi a Cremona tra esponenti dei centri sociali e militanti di Casapound dopo la partita di Lega Pro Cremonese-Mantova.

Il 18 gennaio nella città lombarda un 49enne, Emilio Visigalli, era rimasto gravemente ferito da un colpo di spranga alla testa, finendo in coma in seguito all'aggressione di un gruppo di estremisti e ultras di destra. Dal centro sociale Dordoni, i militanti della sinistra hanno da subito attribuito la responsabilità dell'aggressione ai "fascisti di Casapound e a squadristi venuti da fuori."

Nei giorni scorsi sono seguite violenze e scontri nel centro città, con tafferugli tra estremisti delle opposte fazioni e violenze di piazza nel confronto con le forze dell'ordine. La polizia continua a sentire diversi militanti di Casapound. Tra neofascisti e antagonisti, in tutto sono otto gli indagati per rissa aggravata e lesioni gravissime. Visigalli rimane ricoverato in prognosi riservata per via delle lesioni alla testa, ma le sue condizioni sarebbero stazionarie.

Ieri, a conclusione di alcune ore in cui le tensioni sembravano almeno parzialmente sopite, è arrivata la sortita dei 99 Posse, che hanno pubblicato sulla propria pagina Facebook, che conta quasi mezzo milione di "mi piace", la frase "Onore a chi lotta. Più bastoni, meno tastiere", corredata da una foto di un corteo di antagonisti a Cremona. Il gruppo dovrebbe suonare giovedì proprio al centro sociale cremonese Dordoni, in un concerto di beneficienza per raccogliere fondi da destinare alle cure di Visigalli.

Nonostante la valanga di critiche con cui il messaggio inneggiante alla violenza è stato accolto dall'opinione pubblica, i 99 Posse hanno deciso di ribadire il concetto con altri messaggi dello stesso tenore, indirizzati anche ai quotidiani che hanno osato riportare la notizia: "Caro Corriere della Sera, la violenza l'ha subita Emilio. Noi suoneremo a Cremona per sostenere le sue spese mediche. Sarebbe il caso che tu ti occupassi della violenza fascista, che spranga e lascia un uomo in coma."

Oggi La Repubblica riporta un'intervista allo storico frontman del gruppo, Luca "O' Zulù" Persico: "Non siamo per la violenza - prova a cavarsi d'impaccio il cantante - Siamo per il diritto all'autodifesa nei cortei, per l'autodifesa dalle violenze arbitrarie della polizia". E conclude con una citazione attribuita a Sandro Pertini: "Diceva che il fascismo va combattuto con tutti i mezi senza porsi il problema di ciò che è legale o illegale".

Nel pomeriggio sull'accaduto ha preso posizione anche il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, di centrosinistra: il primo cittadino ha dichiarato che l'amministrazione non rilascerà alcuna autorizzazione per il concerto dei 99 Posse in programma per giovedì prossimo al centro sociale Dordoni.

Che la violenza di ogni colore vada combattuta, è pacifico. Che il modo migliore per contrastarla sia fatto di appelli ai "bastoni", un po' meno. O almeno si spera.

Commenti

pagano2010

Lun, 26/01/2015 - 13:03

Se ci tengono tanto ci faremo trovare!

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 26/01/2015 - 13:04

Questo governo gestisce questi terroristi in modo abominevole, come per l'immigrazione clandestina, dovrebbe essere portato in tribunale anche per favoreggiamento al terrorismo.

paco51

Lun, 26/01/2015 - 13:44

Speriamo non succeda nulla, perché è pieno di gente molto arrabbiata in giro.! Il titolo delle varie azioni è solo questione del tempo; prima era in un modo oggi e così, domani non si sa. Ma nulla è eterno!

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Lun, 26/01/2015 - 13:46

Tranquilli ragazzi, a casapound ne è appena arrivata una camionata (di bastoni), tra un po' sarete contenti

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 26/01/2015 - 13:56

Quando uno si difende e lascia l' avversario per terra morto lo chiamiamo aggressore ?Io la chiamerai leggittima difesa , vedendo quali orde assassine se ne vanno in giro senza essere fermate.

sbrigati

Lun, 26/01/2015 - 14:07

Questi esseri dovrebbero spiegare perchè gente che mette a ferro e fuoco una città, che nulla ha a che fare con quanto successo tra estremisti, dovrebbe meritare "onori". L'unica cosa che meriterebbero sarebbe un luuuuuuungo soggiorno nelle patrie galere a pane ed acqua, dopo aver risarcito i danni naturalmente.

sbrigati

Lun, 26/01/2015 - 14:08

E chi li incita dovrebbe subir la stessa sorte.

Ritratto di sitten

sitten

Lun, 26/01/2015 - 14:34

Questa è gentaglia teppista da spedire senza se e senza ma, in Corea del Nord. Sicuramente in quel paradiso possono cantare è suonare in nome della libertà. La polizia deve vietare la manifestazione di codesti delinquenti che inneggiano alla violenza, e metterli in condizione ndi non far danni.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 26/01/2015 - 14:45

Più bastoni in che senso???? sulla schiena di questi teppisti???!!!

Ritratto di napoliso

napoliso

Lun, 26/01/2015 - 15:50

Diceva che il fascismo va combattuto con tutti i mezi senza porsi il problema di ciò che è legale o illegale".Peccato che il SS.Sandro Pertini faceva il partigiano e compagno(tu lavora che IO magno)in Svizzera.,,,,sic...sic

Ritratto di napoliso

napoliso

Lun, 26/01/2015 - 16:02

Diceva che il fascismo va combattuto con tutti i mezi senza porsi il problema di ciò che è legale o illegale"...D'altronde da "UNO" che il partigi..ano e compagno(TU lavora che IO magno)ha preferito farlo nella tranquilla e nn belligerante SVIZZERA è tutto dire. Affffancccc.....

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 26/01/2015 - 16:08

Chi è nella sinistra che finanzia questi terroristi?

angelomaria

Lun, 26/01/2015 - 16:46

da rappers a eversivi???? che delusione!!!

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Lun, 26/01/2015 - 17:57

eibaltamento di frittata, i sinistei come loro abitudine attaccano e quando le prendono (sempre piu spesso per fortuna) gridano all'aggressione. Strano modo di giudicare la legittima difesa sancita anche dalla legge.

elalca

Lun, 26/01/2015 - 18:27

ma chi c....o sono questi rumoristi? musicalmente fanno schifo e per il resto stendiamo un velo pietoso. fanno dichiarazioni giusto per cercare un minimo di visibilità.......in miniera a calci nel c....

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 26/01/2015 - 18:38

Non sono di casa pound. Possono fare quello che vogliono.

cgf

Lun, 26/01/2015 - 19:06

i saprei come usarli quei bastoni, vi manderei tutti a LAVORARE di falce e martello, poi ne riparliamo.

FRANCO1

Lun, 26/01/2015 - 19:41

A questi sarebbe necessaria una cura speciale e definitiva se si avesse un governo senza parassiti e loro fiancheggiatori. C'è tanto bisogno di ghiaia prodotta a mano a spaccar di sassi, ma di quelli duri!!!