Fomenta il suo pitbull contro i carabinieri per evitare un controllo

Un romeno di 45 anni è stato condannato per resistenza a pubblico ufficiale dopo una lite con 3 connazionali nel quartiere romano di Acilia

Ha fomentato il suo pitbull contro i carabinieri per sottrarsi a un controllo. Un romeno di 45 anni è stato condannato sabato mattina a un anno e due mesi per resistenza a pubblico ufficiale. La vicenda è andata a finire bene perché le forze dell’ordine sono riuscite a bloccare l’uomo e ad arrestarlo, mentre il cane è stato calmato dai veterinari.

Il fatto, raccontato da Il Messaggero, risale a Ferragosto quando il romeno si trovava vicino ad un bar nel quartiere romano di Acilia insieme al suo pitbull e a tre connazionali. I quattro bevono molto, si ubriacano e cominciano a litigare in modo animato. Le cose si mettono male perché i romeni alzano la voce e vengono allertati i carabinieri. Una volta giunti sul posto, gli agenti provano a placare gli animi ma quando li vede il 45enne si innervosisce e comincia a istigare il suo cane. Alla richiesta di documenti, l’uomo minaccia i carabinieri di non avvicinarsi.

Uno degli agenti tenta di spaventare il romeno estraendo la pistola senza però sparare. Nel frattempo l’uomo fa un giro insieme al suo pitbull intorno alla macchina dei carabinieri, che riescono a gestire la situazione mentre aspettano l’arrivo dei veterinari di Pet in Time. Poi il romeno viene fermato dagli agenti e il cane viene placato dagli stessi veterinari e trasferito nel canile comunale della Muratella.

L’uomo è stato sottoposto al processo per direttissima durante il quale ha provato a discolparsi ma le sue parole sono state contraddette dai carabinieri, che hanno raccontato come l’uomo avesse tirato a sé il guinzaglio per scaraventare il pitbull contro di loro.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Lun, 19/08/2019 - 16:37

Anche lui scappa da guerre e fame?

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 19/08/2019 - 17:02

Sarebbe da idioti se ora il pitbull venisse restituito a questo delinquente. Ma succederà proprio così!

Anonimo51

Lun, 19/08/2019 - 17:18

C'e' gia' un avvocato che ha fatto ricorso e anche se i carabinieri hanno rischiato di essere azzannati, il Giudice di turno, restituira' il pitbull al "gentiluomo" romeno. Non c'erano dubbi in merito!!

killkoms

Lun, 19/08/2019 - 19:12

anche gli animali hanno più diritti dei carabinieri!