La fontana di De Chirico rinasce grazie a Mapei

Mapei ha contribuito con le sue tecnologie e i suoi prodotti al restauro dei Bagni Misteriosi di Giorgio De Chirico che si è appena concluso, restituendo a Milano una significativa opera d'arte, situata nei giardini della Triennale. I Bagni Misteriosi sono un complesso scultoreo policromo realizzato nel 1973 - su progetto di De Chirico - nel parco Sempione in occasione della mostra Contatto Arte Città. Dopo l'intervento del '97, che si limitò a riassemblare e mettere al sicuro le sculture, l'opera era stata restaurata con un intervento conclusosi nel 2010 al quale Mapei aveva già contribuito. Il secondo ciclo di lavori si è reso necessario per riparare i danni che le intemperie avevano causato alle colorazioni con acquarello utilizzate nel primo intervento e non protette.

Per quest'ultimo intervento, su richiesta della responsabile del Laboratorio di restauro della Triennale, sono stati utilizzati prodotti acrilici - in grado di resistere anche all'esterno - che hanno riportato tutte le sculture presenti nella fontana ai colori vivaci, secondo il progetto dell'artista, opportunamente mappati dal Laboratorio Colore Mapei a mezzo di spettrofotometria strumentale. È stata poi ripristinata l'acqua nella fontana, opportunamente impermeabilizzata e trattata. L'intervento rientra in una serie di progetti di restauro del patrimonio culturale milanese decisi nell'ambito dei lavori di riqualificazione della città in vista di Expo, a cui anche Mapei ha voluto partecipare per dare un contributo con tecnologie altamente avanzate, frutto di un'attenta e costante ricerca, e con i propri prodotti.