Per Ford è tempo di record Tante novità su Mondeo Hybrid

Sulla gamma Business ancora più sicurezza con i sistemi che non distolgono l'attenzione dalla guida. Il programma su misura per aziende e partite Iva

Crescere in tempi di crisi non è cosa da tutti. Ford c'è riuscita sul mercato delle flotte, chiudendo il 2014 con un significativo +20% e oltre 17mila immatricolazioni tra vetture e veicoli commerciali. «Il modello che ci ha dato le maggiori soddisfazioni è stato sicuramente Kuga, che ha quasi raddoppiato le vendite - spiega Fabrizio Quinti, fleet, rental & remarketing manager di Ford - ma anche Focus e Mondeo, pur prossime alla sostituzione, hanno mantenuto performance importanti. E poi va sottolineata la grande crescita dei veicoli commerciali, dove abbiamo sfruttato al meglio il rinnovamento di tutta la gamma».

Anche per l'anno in corso, le prospettive del marchio dell'Ovale blu sono improntate all'ottimismo, grazie a una serie di novità di prodotto che andranno a coprire tutti i segmenti più rilevanti per il mercato delle aziende. «Già nello scorso novembre - prosegue Quinti - con il lancio della nuova Focus abbiamo avviato un ciclo di rinnovamento che quest'anno riguarderà l'intera gamma dal segmento C in su, con modelli come la nuova C-Max, S-Max, Galaxy e Edge, il Suv di fascia medio-alta. Proprio in virtù di queste novità, anche nel 2015 contiamo di superare il traguardo delle 15mila vetture». Nei piani di Ford, un buon contributo al raggiungimento dell'obiettivo dovrebbe arrivare dall'ibrido: la nuova Mondeo, infatti, sarà disponibile fin dal lancio con questa motorizzazione e, soprattutto, con un prezzo allineato a quello del diesel. «In modalità esclusivamente elettrica, la Mondeo Hybrid raggiunge una velocità di 135 orari - sottolinea Quinti - mentre le altre ibride arrivano mediamente a 50. Inoltre, nel ciclo urbano vanta un consumo di soli 2,8 litri ogni 100 chilometri».

Novità in vista anche per quanto riguarda la gamma Business, quella con cui Ford offre di serie dotazioni particolarmente apprezzate dalla clientela professionale: dal cruise control, che in autostrada diminuisce sensibilmente la possibilità di superare i limiti consentiti, al Sync, sistema Bluetooth a controllo vocale avanzato con cui comandare il climatizzatore, il sistema audio, il navigatore e lo smartphone senza distogliere l'attenzione dalla guida. «Nel 2014 abbiamo completato l'offerta business estendendola a tutto il line-up Ford - spiega ancora Quinti - mentre quest'anno introdurremo nella gamma anche i nuovi propulsori benzina EcoBoost, tra cui spicca il 1.000 tre cilindri: è un concentrato di tecnologie innovative che coniuga consumi contenuti e prestazioni molto interessanti».

Altrettanto interessante, per aziende e partite Iva, dovrebbe poi rivelarsi l'esclusivo programma trade-in di Ford Business Partner, grazie al quale l'usato diventa l'anticipo per il noleggio. «È una formula innovativa - conclude Quinti - pensata per chi intende passare dall'auto di proprietà al noleggio a lungo termine in modo semplice e conveniente. Il valore della permuta viene utilizzato come anticipo del noleggio e, se il valore dell'usato è superiore alla quota d'anticipo richiesta, il cliente potrà sfruttare l'eccedenza per pagare i canoni mensili».