Francia, valanga su pista a Tignes: travolti numerosi sciatori

Il rischio di valanghe nella stazione nella zona era di 4 su 5. L'allerta è stata data dalle forze dell'ordine poco dopo le 10

Una valanga si è abbattuta sulla pista di sci "Carline" della stazione di Tignes, uno dei siti sciistici più frequentati delle Alpi francesi, in Savoia.

Non dovrebbero esserci vittime ma diverse persone, secondo quanto si apprende, sono state investite dalla slavina. L'allerta è stata data dalle forze dell'ordine poco dopo le 10. Tutta la zona è stata chiusa, i soccorritori sono sul posto. Il 13 febbraio, Tignes era già stata colpita da una valanga, che aveva provocato la morte di un maestro di sci e di tre sciatori di una stessa famiglia, tutti su un fuori pista.

Mezzi di soccorso di alta montagna stanno affluendo anche dalle località vicine. Il rischio di valanghe questa mattina nella stazione di Tignes era di 4 su 5.

"Secondo testimoni, ci sono molte persone sotto la valanga", ha precisato alla France Press una portavoce regionale della Gendarmeria. Le operazioni di soccorso sono rese difficili dall'assenza di visibilità che impedisce l'invio di elicotteri. I soccorritori sono costretti a muoversi a piedi.

"Molti sciatori - ha comunicato la stazione sciistica - sono stati investiti dalla neve e poi recuperati dal personale. I soccorsi sono stati subito messi in atto e, in seguito alle operazioni di ricerca, non vi sono vittime".