Frasi su Giuliani: "Mi sono scusato, ma ho detto cose che pensano tutti"

Il consigliere Pd di Ancona Diego Urbisaglia si scusa per le frasi contro la vittima del G8 di Genova: "Ho usato parole eccessive, ma le pensano tutti"

"Ho usato parole eccessive, ma i miei amici su Facebook che hanno letto il post non ci hanno neanche badato, mille volte parlando ci siamo chiesti: ma tu cosa avresti fatto?". Marcia indietro solo parziale per Diego Urbisaglia, il consigliere comunale Pd di Ancona finito nella bufera per le sue frasi contro Carlo Giuliani. "Ho usato parole eccessive, ma il pensiero espresso nel 2001 rimane. Se mi fossi trovato dentro la camionetta dei carabinieri - ha puntualizzato il consigliere Urbisaglia - non lo so cosa avrei fatto, probabilmente quello che ha fatto Placanica".

Le sue parole sono state considerate inopportune da molti. Diego Urbisaglia, che nella vita di tutti i giorni fa il vigile del fuoco, è anche politico del Partito democratico. Due giorni fa le sue frasi contro Carlo Giuliani, dure come pietre.

"Oggi nel 2017 che sono padre, se ci fosse mio figlio dentro quella camionetta gli griderei di sparare e di prendere bene la mira. Sì sono cattivo e senza cuore, ma lì c'era in ballo o la vita di uno o la vita dell'altro. Estintore contro pistola. Non mi mancherai Carlo Giuliani", aveva scritto Urbisaglia.

"Io non avrei preso un estintore e non lo avrei brandito contro qualcuno. Invece se mi fossi trovato dentro la camionetta dei carabinieri non lo so cosa avrei fatto, probabilmente quello che ha fatto Placanica", ha puntualizzato il consigliere. Criticato dal coordinatore nazionale Pd Lorenzo Guerini, Urbisaglia ha risposto: "Farà quel che crede".

E alla domanda se riscriverebbe quel post su Facebook, Urbisaglia ha risposto: "Ho usato parole eccessive. Il pensiero espresso nel 2001 rimane, l' ho pensato, che devo fare? Io ho detto con chi parteggiavo in quella circostanza, ecco, ma ho usato i termini sbagliati, e questa storia ha preso una piega esagerata". Segno che le sue scuse, in realtà, sono state solo un passo di lato.

Commenti

tosco1

Sab, 22/07/2017 - 16:45

Mi fa piacere che uno del PD la pensi come deve pensarla un onesto cittadino.Io la penso come lui.

abocca55

Sab, 22/07/2017 - 16:46

Confermo! E il padre invece di vergognarsi di ciò che faceva il figlio, lo difende, e ne raccoglie vantaggi immeritati. Mi ricordo quando casini, presidente della camera, propose un minuto di silenzio in onore di giuliani. Tutti gli Italiani sanno che in questo Paese, governato da politici improvvisati, votati da trolls, e da una magistratura politicizzata, si difendono i delinquenti a danno degli onesti. Ecco perché hanno paura anche dei simboli fascisti. Sanno che la gente è arrabbiata, molto arrabbiata, perché non ci sono speranze di cambiamento.

Totonno58

Sab, 22/07/2017 - 16:47

Certo!tutti infatti aspettiamo ogni anno l'anniversario dei fatti di Genova per far sapere che Giuliani che non ci manca...mi chiedo solo come può un partito politico qualsiasi, a distanza di 24 ore, non aver ancora espulso un impresentabile di questa specie!!!

abocca55

Sab, 22/07/2017 - 16:50

Urbisaglia ha avuto il coraggio di dire una cosa giusta, e sarà punito. Vergognati guerini, non dovresti essere in un direttivo a decidere sulle sorti di un Paese.

Fjr

Sab, 22/07/2017 - 16:52

Massima stima anche se è del PD, anche da loro per fortuna c'è ancora qualcuno che ragiona,di sicuro non è l'unico a pensarla in quel modo,tranne il solito italiano su tre che per convenienza fa il bastian contrario

Cheyenne

Sab, 22/07/2017 - 17:21

giuliani era solo un criminale e ha avuto quel che si meritava

killkoms

Sab, 22/07/2017 - 17:23

un eroe del nulla "stra esaltato"!

Una-mattina-mi-...

Sab, 22/07/2017 - 17:55

FORZA URBISAGLIA: DIETRO A TE CI SONO MILIONI E MILIONI DI UOMINI LIBERI

Giacinto49

Sab, 22/07/2017 - 18:35

Prima di arrivare al proiettile di piombo, che pure ci stà tutto, bisognava usare il pugno di ferro. Allora come oggi!

27Adriano

Sab, 22/07/2017 - 18:55

Sono d'accordo.

manfredog

Sab, 22/07/2017 - 19:02

..la prima cosa che oggi dovrebbe fare è..cambiare partito. mg.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 22/07/2017 - 19:02

Non è vero che lo pensano tutti. Lo pensa solo la gente onesta.

VittorioMar

Sab, 22/07/2017 - 19:53

...ONORE ALL'ARMA SEMPRE...E A TUTTE LE FORZE DELL'ORDINE!!!.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 22/07/2017 - 21:10

Il risultato di tutto è che l'agente si è dimesso e la madre di giuliani è senatrice.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 22/07/2017 - 23:37

Premesso che Placanica non ha mirato a Giuliani, ma il proiettile è stato deviato, pare da un sasso, c'è un bel proverbio che dice: "Chi è causa del proprio male pianga sé stesso"!

el_cojote

Dom, 23/07/2017 - 02:10

Diego Urbisaglia : Non ti devi scusare, la verita' fa male. ED hai ragione su tutto.

pilandi

Dom, 23/07/2017 - 07:40

Piddino non coinvolgere gli altri nel tuo delirio, io non penso quello che hai detto tu.

Giorgio Mandozzi

Dom, 23/07/2017 - 07:43

In un paese normale non può esserci altro modo di pensare. Da una parte le istituzioni (il carabiniere) e dall'altra qualcuno che vuole sovvertirle. Beh, aldilà della pietà cristiana dovuta a qualsiasi vittima, la ragione sta da una sola parte: quella delle istituzioni e del diritto. Solo in Italia ci permettiamo di pensare il contrario: ed infatti non riusciamo ad essere una nazione, un Paese del quale avere considerazione nel consesso mondiale.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 23/07/2017 - 08:46

Ci tenevano così tanto al ragazzo che non sapevano nemmeno dov'era.In quanto al fatto che il governo ha pagato,e la madre è stata eletta senatrice,non mi stupisce affatto,ma io credo che dentro di loro alberghi il nulla che porta a dire stupidate.Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa francesco.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Dom, 23/07/2017 - 09:04

Non doveva scusarsi. Giuliani era un delinquente ed è colpa sua se è morto!

QuantoBasta

Dom, 23/07/2017 - 09:12

Carlo Giuliani, un terrorista che la sinistra italiana ha beatificato !!!

VittorioMar

Dom, 23/07/2017 - 09:33

:::UN GENITORE ONESTO E PER BENE DOVREBBE PREFERIRE UN FIGLIO VIVO AD UNA TARGA RICORDO..!!...E CREDONO DI AVERE UN EROE ..SI! ..A CATTIVO ESEMPIO..!!

Franco Ruggieri

Dom, 23/07/2017 - 10:12

Anche io la penso come Urbisaglia

cesrosan

Dom, 23/07/2017 - 10:23

sono solo IPOCRITI

cesrosan

Dom, 23/07/2017 - 10:32

X gianniverde 8:46-ma chissenefrega di sapere quel che pensa francesco. Ha ragione Elvisso risultato della vicenda: il carabiniere si è dimesso e la madre di giuliani Senatrice, siamo in Italia, vincono sempre i delinquenti...Cesare da Biella

Kupo

Dom, 23/07/2017 - 10:35

Giuliani, un delinquente, era lì a mettere in pratica gli insegnamenti di quel cialtrone di suo padre. Ha avuto quello che ha cercato!!!

mariod6

Dom, 23/07/2017 - 10:35

Il padre di quel terrorista, al quale qualche bel soggetto politicante da strapazzo ha anche intitolato una sala, deve nascondersi sotto un cumulo di letame. ha insegnato al figlio a tirare gli estintori addosso ai carabinieri per accopparli e adesso fa la vittima. Il suo rampollo era forse in piazza a bere un caffé ?? NO, ERA IN PIAZZA PER CERCARE DI AMMAZZARE UN CARABINIERE CON UN ESTINTORE !!!

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Dom, 23/07/2017 - 10:39

Io questo signore lo voterei anche domani. Alla faccia del politicamente corretto.

mariod6

Dom, 23/07/2017 - 10:42

Il partito unico (ora PD, prima PCI/DC) ha bisogno di martiri per coprire le porcate che fanno i suoi iscritti. I centri sociali sostenuti dal PCI e finanziati dalla politica di sinistra fanno i loro comodi. Se il povero Carabiniere fosse stato accoppato nessuno avrebbe obiettato. Quando invece il criminale terrorista che cerca di ammazzarlo viene steso da un proiettile, che si è andato a cercare con il lanternino, tutti si strappano le vesti e ne fanno un eroe. PATETICI, era un criminale come suo padre che lo innalza al martirio e sua madre che ne ha approfittato per farsi strada a vita in politica.

veromario

Dom, 23/07/2017 - 10:52

se fosse stato mio figlio il sig. giuliani sarebbe ancora vivo,perche non sarebbe stati li con un estintore n mano ad assalire e forse .tentare di uccidere un ragazzo che faceva il suo mestiere per mantenersi.

gisto

Dom, 23/07/2017 - 11:30

Per non perdere tempo ad interloquire con qualcuno,è meglio chiedergli prima cosa ne pensa del caso Giuliani. Dalla risposta si saprà se la persona è corretta e si può continuare a discutere anche con diversità,oppure chiudere la conversazione.

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Dom, 23/07/2017 - 12:12

lei non deve affatto scusarsi.se uno va in guerra sa il rischio che corre.in quanto ai genitori affranti puo anche dispiacere, ma se si pensa che la madre invece di evitare ad altri giovani quella fine con parole di distensione, al g20 di berlino (secondo la rivista bild-zeitung) era li ad appoggiare gli swarze-block allora la comprensione va a farsi benedire