Fu escluso dalla gita del liceo: ora chiede 400mila euro di danni

Dopo la mancata partenza con i suoi compagni di classe, lo studente iniziò a sentirsi discriminato. Poi l'espulsione. La prima udienza si terrà nel 2020

A causa del basso rendimento scolastico, era stato escluso dalla gita di classe ad Amsterdam. Oggi Endri Begaj, originario dell'Albania, chiede 400 mila euro di risarcimento danni al liceo.

Dopo la mancata partenza con i suoi compagni di classe, lo studente iniziò a sentirsi discriminato. Da lì, una serie di contrasti con l'istituto sfociarono nell'espulsione del giovane dal liceo Città di Piero della Francesca di Sansepolcro (Arezzo).

Endri Begaj, all'epoca ventenne, ora di anni ne ha 32 e con il suo avvocato è riuscito a ribaltare in corte d'Appello a Firenze la situazione processuale.

Come riporta il Corriere di Arezzo, i giudici hanno stabilito che il caso dovrà essere esaminato nel merito dal tribunale civile e non da quello amministrativo. La prima udienza si terrà così nel 2020. Intanto la scuola, che aveva escluso il giovane dalla gita affinché rimanesse a casa a studiare, e il ministero dovranno pagare le spese legali.

Commenti

Fjr

Mer, 23/10/2019 - 12:24

Seee credici 400000 euro:)

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mer, 23/10/2019 - 12:31

L'Italia e' diventato il paese dei balocchi per gli immigrati e clandestini. E dovremmo essere fieri di farci prendere per i fondelli a costoro?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 23/10/2019 - 12:37

..Pagare le "spese legali" prima della sentenza?Mai visto!

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 23/10/2019 - 12:38

a 20 anni ancora al liceo????...azzzz che studente in gamba!!!complimenti vivissimi all'azzeccagarbugli vanto del movimento del...sisifismo!!

GioZ

Mer, 23/10/2019 - 12:43

Leggendo solo il titolo ci avrei giurato che fosse uno dell'est. Questi la sanno lunga più dei giudici.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mer, 23/10/2019 - 13:08

E se anche queste gite scolastiche che soddisfano l'esigenza dei soli insegnanti di viaggiare gratis fossero abolite? Sono un incubo per quei genitori che devono fare i salti mortali per poterle pagare ed evitare l'emarginazione del figlio/a.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 23/10/2019 - 13:14

Solo degenerazione patologica del Diritto. Anche le pulci sentono l'insopprimibile voglia di farsi notare. E, nell'Era Nefasta, come detto dominata dalla degenerazione patologica del Diritto, che cosa c'è di meglio dell'intentare una causa sul nulla? Il tutto col molto interessato appoggio di triviali legulei.

seccatissimo

Mer, 23/10/2019 - 13:36

Ammesso e non concesso che la notizia sia vera e non falsa, chiedere si può tutto, ottenere è un altra cosa. Con i magistrati nostrani poi, tutto è possibile, soprattutto se c'è da esaudire i desiderata di uno straniero dell'est ! Però è sicuro che se la richiesta fosse stata fatta da un italiano sarebbe stata rigettata subito perché considerata non ricevibile !

arilibellula

Mer, 23/10/2019 - 13:49

@koerentia. Concordo, ma basterebbe che i professori si pagassero la loro quota e per magia le gite sarebebro tutt ein giornata e nel raggio di 500 metri dalla scuola. Quando ero rappresentante di classe mi venen detto chiaro che per la gita scoalstica (a Parigi, viaggio in TGV), la quota dei prof veniva spalmata sugli studenti con la frase "sono solo poche migliaia di lire a testa in più!"

mariolino50

Mer, 23/10/2019 - 14:02

arilibellula Per i professori è lavoro, molto più duro che a scuola, con enormi responsabilità, lei pagherebbe per andare a lavorare, non credo. Mia figlia al liceo non fece nessuna gita, perchè nessun professore si prendeva la responsabilità di controllare la masnada turbolenta, volentieri non ci va mai nessuno.

titina

Mer, 23/10/2019 - 14:08

In questi anni ha capito che in Italia gli immigrati sono privilegiati. O avrà letto il Vangelo: chiedete e vi sarà dato.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 23/10/2019 - 14:09

400.000 sono pochi, considerando che dal quell'episodio ne è scaturita tutta una serie di eventi negativi che hanno praticamente rovinato la vita di quel giovane. Direi, a occhio e croce, che sarebbe più adeguata un richiesta di almeno 2 milioni di euri.

ulio1974

Mer, 23/10/2019 - 14:19

Koerenti 13:08: per evitare l'emarginazione dei figli?!!? aahhahhha! ai miei tempi c'erano un sacco di compagni che preferivano stare a casa, farsi una settimana più o meno di ferie, dormire di più.

razzaumana

Mer, 23/10/2019 - 14:31

CaptainHaddok - 14:09 Concordo con la cifra a patto però che sia in EURO...(euri è sbagliato)!!!

gianni59

Mer, 23/10/2019 - 14:55

@mariolino50 ...concordo...

Raffaello13

Mer, 23/10/2019 - 15:43

Le gite scolastiche non sono solo l'incubo dei genitori, ma soprattutto degli Insegnanti che sono ritenuti responsabili di qualsiasi follia combinino gli alunni, su cui ormai non hanno più controllo, vista una magistratura politicizzata che deresponsabilizza i ragazzi e perseguita chi dovrebbe far funzionare un sistema MARCIO perchè si plaude a chi contesta il sistema stesso, e si punisce chi tenta di IMPORRE LA DISCIPLINA.

Ritratto di Artù007

Artù007

Mer, 23/10/2019 - 15:49

Tutta l'immondizia del mondo viene in Italia..perché in qualche maniera riesce sempre a ottenere risarcimenti...vedi ladri e affini!!!

cavolo4

Mer, 23/10/2019 - 17:00

Ho denunciato anche io la mia scuola media 48 anni fa mi rubarono un paio di scarpe da ginnastica. Quindi feci ginnastica coi calzini per 7 mesi la mia famiglia era povera. Per questo mi venne un callo sulla pianta del piede che mi impedì di diventare calciatore e non poter guadagnare un miliardo delle vecchie lire attuali cinquecentomila euro di oggi. E gli ho messo anche in conto ventimila lire di garza sterile e ventimila lire di tintura di iodio. Spero di vincere come questo albanese.

bobots1

Mer, 23/10/2019 - 17:14

Questa è l'integrazione. E vogliono lo ius culturae o lo ius soli...! Certo è che se la scuola non può nemmeno escludere da una gita uno studente indisciplinato evitando a priori rischi e problemi siamo proprio allo sbando con i nostri regolamenti...

elpaso21

Mer, 23/10/2019 - 17:33

Queste sono le solite follie della Repubblica Giudiziaria, per la quale anche un motivo farlocco può bastare a sottrarre fondi alla comunità.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 23/10/2019 - 17:48

Abbi fede, se sei un extracomunitario vedrai che ti saranno riconosciute cose che ai comuni mortali sono negate!

sparviero51

Mer, 23/10/2019 - 18:13

SOLO IN UN PAESE DI MERXA POSSONO ACCADERE CERTE COSE !!!

Tms

Mer, 23/10/2019 - 21:15

spet-ta-co-la-reeeeeeee!!!!!!!!!!!!

utherpendragon

Gio, 24/10/2019 - 00:39

perché perder tempo al cinema a teatro? Per ridere dell'assurdo basta la magistratura italiana