Fu vietato: il film sull'islam ora può tornare nelle sale

Settimana scorsa avevamo denunciato il caso di Napolislam, pellicola sull'islam ritirata dai cartelloni dopo gli attentati di Parigi. Ora quel divieto è stato revocato

Napolislam torna nelle sale. Il film di Ernesto Pagano dedicato alla storia dei napoletani convertiti al culto di Allah era stato oggetto di una controversia quando, la scorsa settimana, il distributore Uci aveva annunciato la sospensione della distribuzione nelle sale dopo i tragici fatti di Parigi.

La proiezione veniva fatta slittare a "tempi più sereni", da novembre a febbraio. Una scelta che fece e fa discutere, tanto che oggi è Uci stesso a fare retromarcia: la proiezione ci sarà, ma il ritardo nell'uscita in sala è contenuto. Il 2 dicembre si potrà vedere Napolislam anche nei cinema Uci.

Ad annunciarlo è stato lo stesso regista con un post su Facebook in cui riprende il comunicato stampa del distributore: "La proiezione di Napolislam era invece stata rimandata all’indomani degli attacchi terroristici di Parigi, per aver modo di riflettere e raggiungere una maggiore consapevolezza su un contenuto unanimemente considerato come uno strumento prezioso per leggere quanto è accaduto."

E ancora: "UCI sposa l’importanza della diffusione del film. La proiezione inizialmente prevista per il 25 novembre si svolgerà il 2 dicembre". Come si suol dire, meglio tardi che mai.

Commenti

Adinel

Lun, 23/11/2015 - 19:05

Per caritá!..... anche al cinema?! No grazie! preferisco qualcosa di allegro e rilassarmi!

RobertRolla

Lun, 23/11/2015 - 20:45

Suvvia, non spaventiamoci per un èo di propaganda jahdidista nei cinema. Bergoglio la fa ogni goorno al TG1! !