Fuga acrobatica, scappa dalla polizia saltando da un palazzo all'altro

Il sedicenne spacciava da poco ed era in possesso di 400 grammi d hashish

Fuga rocambolesca dalla polizia per un sedicenne di Roma. Il ragazzo è appassionato di parkour - una disciplina metropolitana nata in Francia che consiste nel superare qualsiasi tipo di ostacolo con corsa e volteggi - e da poco tempo aveva iniziato a spacciare nella Capitale.

La fuga acrobatica del pusher

Era in possesso di 400 grammi di hashish quando è stato avvistato dalla volante della polizia. Ha inziato allora a correre a tutta velocià, saltando da un palazzone all'altro e scavalcando muretti, usando grondaie e tubi discendenti per calarsi dagli edifici.

I militari con non poca fatica sono riusciti a sbarrargli la strada, attendendolo in via Castellaneta, non lontano dalla sua abitazione del Quarticciolo. Durante le perquisizioni, gli sono stati sequestrati oltre 400 grammi di hashish, la maggior parte suddivisa in 4 panetti. Il pusher acrobatico è stato successivamente accompagnato nel Centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli, dove rimane in attesa di processo.