Fuga dal carcere per amore finita male per due detenute torinesi

Trovate in un appartamento a Torino strette in un abbraccio mentre dormivano. Riportate in cella

Si è conclusa a Torino la fuga d’amore di due donne di 22 e 35 anni detenute al carcere del Bassone, a Como. In realtà la 22enne era ai domiciliari, la 35enne lavorava esternamente alla struttura di Albate per poi rientrare al pomeriggio, ma non potevano vedersi, e quella distanza pesava troppo. Sono così evase a dicembre, sfruttando due permessi.

Ma i carabinieri, con l'aiuto del nucleo investigativo della polizia penitenziaria, le hanno sorprese mentre dormivano, abbracciate, in un appartamento della zona Nord di Torino.

Ora però la loro pena è aumentata ulteriormente e una nuova condanna si è aggiunta a quella di un anno e mezzo ancora da scontare.