Al Fuorisalone c'è l'edicola 2.0

Milano ribalta la vecchia idea di edicola, proponendo uno spazio creativo al passo con i tempi. In occasione del Salone del Mobile 2016, in corso Garibaldi 83, tra Brera e Corso Como e a pochi passi dalla metro di Moscova, nasce Edicola2.0

Milano ribalta la vecchia idea di edicola, proponendo uno spazio creativo al passo con i tempi. In occasione del Salone del Mobile 2016, in corso Garibaldi 83, tra Brera e Corso Como e a pochi passi dalla metro di Moscova, nasce Edicola2.0. Se da un lato questo progetto mette al centro di tutto una realtà travolta dalla crisi dell’editoria, dall’altro cavalca l’era multimediale: quotidiani e riviste, in formato anche digitale, saranno disponibili 24 ore su 24. Non mancheranno i momenti dedicati agli incontri e dibattiti culturali sulle tematiche più disparate: dall’attualità allo sport fino al gossip. Saranno disponibili non solo prodotti per l’editoria: ci sarà un corner dedicato all’acquisto di sementi per il proprio orto da città e un altro provvisto di alimenti per animali di piccola taglia. Oltre ai servizi classici messi a disposizione del cittadino come gli abbonamenti Atm e le ricariche telefoniche, l’edicola darà ai residenti la possibilità di tesserarsi con una club house annuale che consentirà loro di usufruire di un servizio di intermediazione. “Vogliamo rappresentare un punto di riferimento di fiducia e una referenza attiva per i residenti”, ha spiegato Mimmo Lobello, ideatore dell’iniziativa insieme al socio giornalista Enrico Fedocci. “L’edicola sarà un luogo familiare e accogliente cui rivolgersi per qualsiasi tipo di esigenza, che si tratti di lasciare un mazzo di chiavi o di chiedere consiglio per rintracciare un idraulico o un catering affidabili”. In piena estate, quando il caldo metterà a dura prova la resistenza dei cittadini, ci si potrà fermare anche a gustare un ghiacciolo o un gelato e scambiare quattro chiacchiere. Centotrentaquattro anni dopo la nascita a Mantova (1882) della prima edicola per giornali, la metropoli lombarda lancia questa sfida coraggiosa. La vincerà?

Commenti
Ritratto di apasque

apasque

Gio, 14/04/2016 - 14:14

Questa che segue è la mia personale opinione dopo aver letto l'articolo e visto le foto. Queste ultime sono ripetute all'infinito, con notevole disturbo e smarrimento dell'informazione. Capire come questo orrore inospitale possa diventare una "referenza attiva per i residenti" (!!!) e non un Vespasiano a disposizione di chi chiunque, mi è veramente difficile. Ripeto, questa è una mia personalissima valutazione. Auguro comunque il successo agli ideatori di questa iniziativa: poverissima e scansafatiche!