Il furgone di Bossetti lasciò Brembate appena Yara uscì dalla palestra

Il giorno della scomparsa di Yara le telecamere del paese hanno più volte ripreso il furgone di Bossetti aggirarsi vicino alla casa della ragazzina e alla palestra

Le telecamere di Brembate ripresero il furgone Iveco di Massimo Bossetti girare per circa un'ora vicino alla casa di Yara Gambirasio, in via Rampinelli 26, la sera del 26 novembre 2010. Lo ripresero anche mentre si allontanava da Brembate, subito dopo l'uscita della ragazzina dalla palestra. Poi, il vuoto. Il furgone non compare più nelle immagini registrate dalle telecamere.

Sono queste, come scrive la Stampa, "le ultime risultanze investigative che aggravano il quadro indiziario attorno al carpentiere di Mapello accusato di aver ucciso la giovane ginnasta per motivi sessuali". Bossetti inoltre, come rilevano gli investigatori, il 26 novembre 2010, non aveva alcun motivo di trovarsi a Brembate. Eppure, le immagini parlano chiaro: quel giorno, il giorno in cui Yara sparì, il carpentiere passò da Brembate.

La relazione dei carabinieri del Ris sembra ormai essere conclusa e "fornisce elementi per precisi sul tragitto di quel furgone, individuato grazie a un particolare accessorio: un catarifrangente non di serie che Bossetti aveva montato sul retro del mezzo".

Il primo passaggio del furgone di Bossetti davanti alla casa di Yara viene rilevato dalla telecamera di una banca posta proprio all'angolo con via Rampinelli. Alle 18.01, invece, il mezzo viene ripreso da una telecamera che "si trova sul pilone del distributore di benzina a pochi metri dalla palestra" frequentata dalla ragazza e, mezz'ora dopo, il furgonato è ancora lì, inquadrato dalla telecamera di una società privata.

Vengono così rafforzate le convinzioni degli investigatori che credono che Bossetti, quella sera, "stesse aspettando proprio la ragazzina, che - come sarebbe accaduto anche nei giorni precedenti - l'abbia pedinata, controllata, forse addirittura avvicinata prima di decidere di farla salire sul furgone e portarla verso il campo di Chignolo d'Isola, dove il suo corpo straziato è stato ritrovato tre mesi dopo, il 26 febbraio 2011".

Commenti
Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 17/12/2014 - 12:22

Siamo alla frutta e puntualmente ricompare la storia dell'automezzo che peraltro non ha rivelato tracce sospette Per pari opportunità sarebbe opportuno indagare tutti i proprietari di automezzi che transitavano in quelle ore a Brembate, in pratica mezzo paese ! Prudenza, altrimenti i forcaioli vanno in estasi prematuramente, aha aha...

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 17/12/2014 - 12:32

Tutto qui? In un piccolo paesino, chissà quante volte ci sono passati TUTTI da quelle parti! Secondo me, ci vuol altro per condannare qualcuno all'ergastolo o anche "solo" a 30 anni.

aaantonio5555

Mer, 17/12/2014 - 12:38

Secondo me una grande bufala ,non avendo trovato nulla sul furgone viene a mancare la grande prova regina.Giusto scarcerarlo subito, viene meno la custodia cautelare .Hanno gli indizi che gli facciano il rinvio a giudizio .Se dovesse essere assolto chi pagherà tutte le spese per le indagine ?

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Mer, 17/12/2014 - 12:47

ahi ahi Bossetti....

venessia

Mer, 17/12/2014 - 12:59

caro Riva devi stare più attento a quello che scrivi, primo riporti quello che dicono gli altri,(la stampa) secondo la foto non è compatibile con quello che scrivi oppure non conosci la differenza che c'è tra un furgone ed un camioncino eppure dimostri sicurezza per quel che scrivi cambia mestè Riva! offendi già la scarsa intelligenza dei lettori di questo giornale (tra cui il medesimo) Licenziati! per il bene del giornalismo

agosvac

Mer, 17/12/2014 - 13:01

Le solite cretinate! Ma se è stato dimostrato dalle indagini accurate del RIS che né nel furgone di bossetti né nella sua auto ci sono tracce della povera Yara che senso ha insistere ancora su queste corbellerie??? In un paese serio dove la Giustizia funziona seriamente, Bossetti sarebbe già stato rilasciato per mancanza di prove certe. Infatti anche la così detta prova del dna è incerta dato che non sarebbe stato possibile rintracciare dna in un corpo rimasto esposto alle intemperie nei mesi più piovosi dell'anno per oltre tre mesi!!! Sarebbe come se si potesse trovare dna ricostruibile in indumenti messi in lavatrice dopo ore di lavaggio. In tutta questa manfrina c'è il vero colpevole che se la ride e che continua a ridere!!!!!

aredo

Mer, 17/12/2014 - 13:03

Tutte idiozie di una magistratura corrotta! Dopo tutto questo tempo esce fuori una foto dal nulla data in pasto alla stampa che sembra proprio fatta per l'occasione? Con Photoshop ..fotomontaggio. E' così palese. Chissà come mai i video di tutte le telecamere di sorveglianza nella zona hanno una pessima risoluzione però poi questa foto così chiara per la prima volta esce fuori oggi, eh? E come mai questa foto non ha nulla che indichi neppure la data e figurarsi i metadati della registrazione.. quale videocamera, codice identificativo della videocamera usata, niente proprio ? Nessun dato stampato sul video. Hanno fatto un lavoro di contraffazione in Photoshop a metà questi magistrati comunisti. Assolutamente vomitevole! Questa magistratura marcia mafiosa corrotta fatta da '68ini della peggior feccia della sinistra è degna dei peggiori regimi comunisti.

alberto56

Mer, 17/12/2014 - 13:11

spero che le prove siano le targhe sanno quanti furgoni con striscia rossa e quella cassa ci sono ???

mauro.t

Mer, 17/12/2014 - 13:15

Continuo a non capire. Il caterinfrangente??? Ma tutti girano senza targa in Italia? Se si vede il caterinfrangente il numero di targa non si vede? Idem per la signora siciliana, si vede lo scontrino dell'assicurazione ma la targa?

edo1969

Mer, 17/12/2014 - 13:19

CaptainHaddock, wilegio ... si' pero' magari di Bossetti hanno pure trovato il DNA sulla bambina, piccolo particolare. Vi ricordo che è per quello che sta in carcere. Allora va bene non essere forcaioli ma qua mi sa che questo neanche Perry Mason lo salva più

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 17/12/2014 - 13:24

Vicino alla casa della povera Yara c'era anche il bar frequentato normalmente da Bossetti nel tempo libero, per stare in compagnia di altra gente, come gli inglesi fanno al pub, e i milanesi facevano nelle "latterie", e i ferrovieri nei cosiddetti "dopolavoro" e i piemontesi nelle Crote oppure nei caffé. Insisto: i giudici, specialmente gli inquirenti, dovrebbero condividere lo stesso contesto socio-culturale degli imputati. Esempio assurdo, ma non troppo, un napoletano non può giudicare un bergamasco (o viceversa).

marygio

Mer, 17/12/2014 - 13:37

qualcuno lo ha detto. la prova è nel dna. ma cosa si vuole dippiù! ma come si fa a difendere costui?

Lele53

Mer, 17/12/2014 - 13:41

Ci sono voluti 4 anni per arrivare a questo? Non dimentichiamo che già da subito si cercava nell’ambito dei cantieri, quindi un mezzo come quello era uno dei primi da indagare. No. Tutto questo adesso serve per cercare altre prove o indizi da aggiungere al fantomatico dna. Siamo a sei mesi dallo spettacolare arresto e ad una carcerazione preventiva da brividi e ancora si brancola a cercare certe cose senza arrivare ad un rinvio a giudizio. Questa è la vera notizia sensazionale. Per inciso, la foto è presa direttamente da google.

Lele53

Mer, 17/12/2014 - 13:47

Sa marygio perchè si può difendere costui? Perchè sono passati sei mesi e non c'è ancora un rinvio a giudizio. Evidentemente questo dna non è poi così determinante.

blackbird

Mer, 17/12/2014 - 13:48

DNA su indumenti della ragazzina assassinata. Dopo tutto il tempo passato all'aria aperta, sotto il sole e la pioggia non ha subito degradi tali da renderlo inutilizzabile, se è la sola "prova"? Del camioncino non si legge la targa? E di "unabomber" avevano un lamierino tagliato con le forbici dell'imputato, peccato che a tagliare qul lamierino non fosse stato l'imputato ma uno della scientifica! Le prove devono essere più d'una, concorrenti (non hanno trovato tracce di Yara nel camioncino), certe e non contraddittorie. Tutto quello che hanno in mano (se è solo quello che si legge) è troppo poco non solo per condannare una persona, ma neppure per tenerla in galera! E poi critichiamo la magistratura indiana per il caso Girone-La Torre!

marygio

Mer, 17/12/2014 - 14:15

beh cari miei se passasse la tesi non colpevole per le scemenze che leggo a discolpa allora avrebbe ragione il giudice che ha restituito il rame sequestrato nell'accampamento dei rom. qua siamo fuori...dai coppi.

Solist

Mer, 17/12/2014 - 14:41

dopo aver rilevato tracce di sperma sugli slip della ragazza stiamo ancora a ipotizzare?????. ma andate un po a lavorare cialtroni

fer 44

Mer, 17/12/2014 - 14:48

Se quello indicato nella foto è l' automezzo di lavoro del Bossetti, c'è qualcosa che non quadra: 1° è un autocarro e non un furgone 2° la scritta sul cassone portaoggetti è ben più evidente di un catarifrangente non di serie O il mezzo non è quello? E allora????

celuk

Mer, 17/12/2014 - 15:01

la questione che molti dimenticano che il processo ancora non è iniziato: tutte queste "prove regine" che da sei mesi la procura fa filtrare non sono ancora sufficienti per la stessa procura per rinviare a giudizio bossetti. Quindi evidentemente c'è da pensare che le prove non siano così schiaccianti come vogliono far credere alla gente ed servono per orientare una futura giuria popolare. Insomma si decidono o no ad iniziare il processo?

aredo

Mer, 17/12/2014 - 15:04

@marygio: se tui che sei fuori dai coppi a dare ragione a questi magistrati '68ini comunisti criminali mafiosi che scarcerano i loro spacciatori, i loro assassini ed i loro terroristi e teppisti noglobal/noTAV vari. E che si inventano prove inesistenti nella loro follia sentendosi degli dei onnipotenti intoccabili.

Ritratto di depil

depil

Mer, 17/12/2014 - 15:10

ah ah ah mi viene da ridere

Ritratto di depil

depil

Mer, 17/12/2014 - 15:11

ci passò e ripassò anche l'auto dei carabinieri ed allora?

COSIMODEBARI

Mer, 17/12/2014 - 15:52

Ma questo signore è già dentro da mesi, solo adesso, dopo anni ed anni che si è parlato di furgone bianco, spuntano le telecamere che hanno filmato. Inizio a pensare che questo è un povero nuovo Cristo, uno dei tanti che fa la magistratura. Per poi dire, tra anni ed anni, "scusate non era lei, adesso si rivolga allo Stato, ovvero ai suoi concittadini, per farsi rimborsare della vita tolta alla libertà da noi"

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 17/12/2014 - 16:07

Questa telenovela è veramente vergognosa, non so se è dovuto alla stanpa o alla,magistratura. Un giorno dicono che sul frugone non ci sono tracce della ragazzina oggi si riparla del frugone in sosta vicino alla palestra. Sono mesi che dura questa e ripeto vergognosa storia che umilia sia i genitori della ragazzina che del presunto omicida.Mi sa tanto che si brancoli nel buio e allora si cercano presunte prove. Speriamo che non siano precostituite.

Tuareg33

Mer, 17/12/2014 - 16:14

Si parla di foto del furgone di quella notte. Forse mi sono sfuggite sui giornali. Considerando che sono tornate in auge volete farcele vedere? Grazie.

Ritratto di gbbyron2007

gbbyron2007

Mer, 17/12/2014 - 16:48

Questi filmati li hanno guardati solo ora? Ma in che mani siamo?

Ritratto di tatiana josipovic

tatiana josipovic

Mer, 17/12/2014 - 16:52

Quando la smetterete di dare notizie fasulle che insinua la Procura PERChè è sempre più in difficoltà..proprio per il contrario!! Prove sono sempre più flebili e non sanno più a che DIO affidarsi per uscirne non a pezzi...visto che Bossetti NON È IL COLPEVOLE ma voi giornali e media siete tutti a disposizione della Procura per voler far credere quello che non è!! È un essere umano e voi tutti lo volete lasciar massacrare!! Proverei vergogna fossi in voi!!!

celuk

Mer, 17/12/2014 - 16:56

e poi con che faccia critichiamo la magistratura indiana se noi italiani ci comportiamo così con un concittadino? gli indiani potrebbero rinfacciarcelo...

linoalo1

Mer, 17/12/2014 - 17:01

Il Capro Espiatorio Bossetti,ormai,è Il Colpevole Ufficiale!L'unica cosa che però sfugge,è proprio la più importante!Volete assolutamente che sia lui il Colpevole?Allora,tirate fuori almeno un Movente Plausibile,che non sia però un generico Raptus!Lino.

Ritratto di tatiana josipovic

tatiana josipovic

Mer, 17/12/2014 - 17:02

È una pura follia di questa Procura che non ha niente in mano di veramente definitivo e brancola nel buio quel furgone è stato visto stravisto ai raggi X Y Z non è il suo....ma oggi improvvisamente tutti giornali e Tg danno la notizia come nuova prova CHE INCHIODA BOSSETTI!! Voi siete tutti fuori di testa! Giocate con la vita di un uomo innocente e rigirate il coltello nelle piaga dei genitori di Yara che hanno chiaramente detto:: NON VOGLIAMO '" UN COLPEVOLE" Vogliamo "IL COLPEVOLE" è chiaro?!?!?

onurb

Mer, 17/12/2014 - 17:06

Mi domando perché, invece di far uscire tutte queste notizie che dovrebbero essere coperte da segreto istruttorio, i PM non si sbrighino a portare Bossetti al processo.

onurb

Mer, 17/12/2014 - 17:18

blackbird. Dopo quattro anni è dura trovare tracce di qualcuno in una macchina, specialmente se la si è fatta lavare più di qualche volta. Secondo me lì di prove è inutile cercarne. A mio avviso, invece di incarcerare Bossetti avrebbero dovuto lasciarlo a piede libero e controllarlo di nascosto; fosse mai che avesse riprovato con qualche altra ragazzina, se veramente è lui l'assassino di Yara. Per quanto riguarda Unabomber, indubbiamente con Zornitta si è tentato un gioco molto sporco. C'è da dire, però, che da allora Unabomber non si è fatto più vivo.

gigi0000

Mer, 17/12/2014 - 17:20

Dati alcuni commenti dei colpevolisti ad ogni costo, posso ragionevolmente credere che anche i giudici siano allo stesso livello culturale di questi insulsi appartenenti alla razza umana, per sbaglio. Il DNA non prova un fico secco, pur supponendo non si tratti di macroscopico errore, come già accaduto con altro DNA in questa stessa vicenda. Senza prove. Bossetti è innocente ed il danno cagionatogli non ha prezzo.

Ritratto di Cobra31

Cobra31

Mer, 17/12/2014 - 18:05

Ma non e' di 30 giorni il tempo di conservazione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza? Queste le avevano gia' sequestrate? E solo ora saltano fuori? Quanti dubbi.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 17/12/2014 - 18:58

Una prova fotografica che fa ridere! Alle 18,30 del 26 Novembre 2010 era BUIO, anzi era BUIO giaà dalle ore 17, mentre quella foto del furgone è in pieno sole, inoltre la marca di dietro è di una Ditta, come se fosse la marca della casa automobilistica IVECO. I video di 4 anni fa hanno solo un immagine dimostrata dal criminologo Ezio Denti falsa, non era il furgone di Bossetti. Tutta questa presa di fondelli alla stessa data dell'arresto di Bossetti, il 16 giugno, ha come scopo evidente di prolungare la carcerazione preventiva e come scusa per non liberarlo per le feste natalizie. Il poveraccio dovrà rimanere in galera senza essere giudicato forse fino a Pasqua del 2015. Se questa è giustizia...!

Dordolio

Mer, 17/12/2014 - 20:01

Ancora con la menata della "prova regina" del DNA richiamata qui da molti. Di DNA ne hanno trovati in quantità sul corpo di Yara. Anonimo 1-2-3-4 ecc... Più peli vari non riconducibili all'indiziato. Bossetti c'è rimasto incastrato perchè era l'unico identificato. Allora: o attorno alla povera Yara c'era una folla, una convention di pedofili assassini oppure per esclusione la prova stessa vale nulla. E i giudici lo sanno benissimo. Sperano in un crollo nervoso del Bossetti colpevole o innocente che sia (l'hanno distrutto fin nei dettagli familiari, cornuto e figlio di cornuto). Meglio se si suicida, poi, così toglie tutti dall'imbarazzo.

Dordolio

Mer, 17/12/2014 - 21:43

Onurb, riguardo alla sua citazione su Zornitta, se non ricordo male ci furono attentati attribuiti ad Unabomber GIA' QUANDO Zornitta era sospettato.... Aveva cimici, telecamere e microspie ovunque, ma Unabomber colpì ancora. Eppure non smisero di stargli addosso.

max.cerri.79

Gio, 18/12/2014 - 08:31

E l'hanno scoperto dopo soli 4 anni? Complimenti... in ogni caso, ma che vuol dire? Adesso passare x Brembate equivale ad essere automaticamente un assassino? Sento il rumore di unghie sugli specchi