G8, l'Università di Padova: "Alla caserma di Bolzaneto stessi fatti della Diaz"

Perizia consegnata alla Corte Europea di Strasburgo. Gli psicologi padovani: "Finirà con un'altra condanna"

Dopo la sentenza della Corte Europea dei diritti dell'uomo sulla Diaz potrebbe arrivare un'latra condanna per "tortura" ai danni dell'Italia per quanto accaduto, sempre al G8 di Genova, all'interno della caserma della polizia di Bolzaneto. A puntare il dito contro la polzia questa volta è una perizia tecnico-scientifica dell'Università di Padova. Il Dipartimento di Psicologia della violenza ha inviato alla Corte un report sui fatti di Bolzaneto. Lo studio sulle presunte violenze al G8 è stato realizzato da Adriano Zamperini, docente di Psicologia della violenza al Bo e da Marialuisa Menegatto, psicoterapeuta e ricercatrice dell’Università di Padova. Un’indagine durata 14 anni.

"Attraverso il metodo rigorosamente scientifico della psicologia sociale e psicologia di comunità abbiamo intervistato centinaia di persone, i testimoni, chi era stato convolto negli scontri a Genova, i famigliari o semplici spettatori degli eventi - spiega il professor Adriano Zamperini al Corriere - . I risultati sono diventati pubblicazioni scientifiche nazionali e internazionali e sono serviti agli avvocati di parte come prova per il ricorso sul caso Bolzaneto alla Corte Europea dei diritti umani". E ancora: "Su Bolzaneto non esistono immagini, nè riprese di alcun tipo, a differenza di quanto accaduto alla Diaz o lungo le strade. Bolzaneto è un buco nero che ha inghiottito centinaia di persone, li hanno definiti i desaparecidos italiani. A causa della mancanza di un registro degli arrestati non si conosce neppure il numero esatto, ma si parla di circa 500". L’indagine dell’Università di Padova ha portato alla perizia spedita alla Corte Europea. "Possiamo affermare che a Bolzaneto fu praticata tortura bianca che provoca sofferenza mentale e psicologica, come indicato dall’articolo 1 della Convenzione di Ginevra", chiariscono i docenti di Padova. Ora si attende una risposta della Corte per verificare se i fatti della Diaz possano essere paragonati a quelli di Bolzaneto.

Commenti
Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Lun, 20/04/2015 - 17:29

Ha mai avuto la polizia un comportamento rude nei confronti di cittadini onesti e pacifici? E chi sono di solito quelli che la polizia vorrebbero contrastare, mortificare e neutralizzare?

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Lun, 20/04/2015 - 18:25

Il 2 ottobre 1968 i militari messicani e polizia aprirono il fuoco su una protesta studentesca a Tlatelolco, una sezione di Mexico City. Il partito al potere era il PRI Partido Revolucionario Institucional(socialista) provocando 300 morti e 1300 arresti. Sarebbe interessante se i sinistri italiani prima di riempirsi la bocca di paroloni come torture, pestaggi ed affini si informassero quello che viene riservato alle proteste violente nel mondo, specialmente nei paradisi marxisti. In Italia ci ha lasciato la pelle solo un cxxxxxxe che con una bombola voleva "democraticamente" ammazzare un Carabiniere, ma d'altro canto, nei paesi non marxisti, solo quest'ultimi hanno diritto d'amazzare, vandalizzare e distruggere inpunemente, sara' sempre e solo colpa della Polizia. Buffoni!!

VittorioMar

Lun, 20/04/2015 - 18:43

Non ci facciamo mancare niente!!Questi sono gli studi approfonditi nelle nostre piccole università.Basta squalificare le istituzioni e si vincono borse di studio.State squalificando anche Padova bravi!!!

tzilighelta

Lun, 20/04/2015 - 19:16

Fanfesso leggi qui: "La Diaz fu una rappresaglia scientifica alla figuraccia mondiale per le prese in giro dei black bloc. Un tentativo, maldestro, di rifarsi un’immagine e una verginità giocando sporco, picchiando a freddo, sbattendo a Bolzaneto ospiti indesiderati assolutamente innocenti”. A dirlo, anzi a scriverlo, non è un no global reduce dal G8 di Genova, ma un poliziotto. E che poliziotto: Vincenzo Canterini, primo dirigente all’epoca dei fatti! Tu a Marx te lo sogni pure la notte, devi farti visitare, vai a Bolzaneto dicono ci siano medici bravi!

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 20/04/2015 - 20:21

scassa lunedì 20 aprile 2015 Un paese che fa di tutto per screditare la Polizia che fa ciò che deve contro branchi di distruttori di massa,mentre fa orecchie da mercante sulle porcherie avvenute al FORTETO,solo perché è una COOP rossa ,fa veramente schifo ! I terroristi a Genova sono intoccabili,i poveretti del Forteto sono carne da macello ,vero STRASBURGO ,chi paga meglio ??????????scassa.

killkoms

Lun, 20/04/2015 - 20:28

l'università ,se non erro,fu fucina di molti terroristi..!

killkoms

Lun, 20/04/2015 - 20:33

@scassa,giusto!a quanto la denuncia alla suprema corte ue per i fatti del forteto?non ci sarà mai poichè se lo fanno i kompagni,non è mai tortura..!

Totonno58

Lun, 20/04/2015 - 20:43

E quale sarebbe la notizia?lo sappiamo da 14 anni...prego rivolgersi a chi ha meno di dieci anni.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 21/04/2015 - 01:06

Prosegue la vergognosa mistificazione sulla tortura. LA POLIZIA ITALIANA HA FATTO ESATTAMENTE CIÒ CHE FANNO TUTTE LE POLIZIE D'EUROPA E DI TUTTO IL MONDO. Però noi abbiamo questa orrenda massa di pecore rosse che ipocritamente non vogliono pagare le conseguenze della loro vigliaccheria. QUELLA DI DISTRUGGERE LE CITTÀ ASSALTARE LA POLIZIA E PRETENDERE DI NON VENIRE MANGANELLATI. CHE SCHIFO QUESTO MONDO DI FARABUTTISMO ROSSO.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 21/04/2015 - 01:10

Come mai non viene accusata di tortura la polizia olandese che qualche anno fa malmenò duramente e arrestò dei tifosi italiani per delle banalità? SEMPLICE: IN OLANDA NON HANNO LE MASSE DI PECORE ROSSE CHE INFESTANO IL NOSTRO PAESE CON LA LORO FETIDA IDEOLOGIA DEL NULLA.

tzilighelta

Mar, 21/04/2015 - 12:40

Runasini smettila di ragliare che te la fai addosso

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 21/04/2015 - 23:26

# tzilighelta 12:40 E lei la smetta di belare nel coro dei trinariciuti le vostre mistificazioni. Diaz e Bolzaneto sono state troppo poco rispetto a quanto è stato fatto a Genova dai rivoluzionari di guano come lei.

tzilighelta

Mer, 22/04/2015 - 10:39

Runasone, scongelati e poi torna!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 22/04/2015 - 23:41

# tzilighelta 10:39 Lei è proprio un insulso. Non sa cosa dire. Non è colpa sua. È l'effetto di un cervello all'ammasso. Lo sente il ronzio di una mosca che non riesce a uscire dal suo cranio vuoto?

tzilighelta

Dom, 26/04/2015 - 11:08

Runasino sei troppo ignorante per parlare con me, e poi sei un banana, che può capire uno come te, studia informati e poi torna, scongelato mi raccomando!