La gaffe della Boschi ​che gela Lilli Gruber

Imbarazzo in studio a Otto e Mezzo su La7. Ospite dell'ultima puntata andata in onda c'era il ministro Maria Elena Boschi. L'intervista riguarda tutti i temi di governo, ma soprattutto l'immigrazione e la situazione al Brennero con i controlli austriaci alla frontiera

Imbarazzo in studio a Otto e Mezzo su La7. Ospite dell'ultima puntata andata in onda c'era il ministro Maria Elena Boschi. L'intervista riguarda tutti i temi di governo, ma soprattutto l'immigrazione e la situazione al Brennero con i controlli austriaci alla frontiera. Lilli Gruber ricorda al ministro che la decisione di Vienna di alzare un vero e proprio muro al Brennero potrebbe colpire soprattutto gli interessi economici degli imprenditori. All'improvviso però, la Boschi dice rivolgendosi alla conduttrice: "E anche lei lo sa bene che viene da quelle terre, dove la costruzione di un muro evoca terribili ricordi".

La Gruber non capisce a cosa si stia riferendo la Boschi e incassa in silenzio la risposta del ministro. Ma va ricordato alla Boschi che i tempi del muro di Berlino - ai quali forse alludeva il ministro - Bolzano (città natale della Gruber) era comunque nel territorio italiano.

.

Commenti

ORCHIDEABLU

Gio, 28/04/2016 - 17:47

SI BOLZANO ERA ED E' IN TERRITORIO ITALIANO,MA MOLTI DI LORO SI SENTONO TEDESCHI E NON ITALIANI,QUINDI LA BOSCHI NON HA DETTO UNA CAVOLATA.

giovauriem

Gio, 28/04/2016 - 18:03

come disse brunetta ,la boschi è come rula jebreal ,un gnocca senza testa .

nonna.mi

Gio, 28/04/2016 - 18:49

Per pochissimi minuti ho seguito Elena Boschi ospite della Gruber: indubbiamente il Ministro è una bellissima giovane donna ma è talmente prolissa che diventa insopportabile per un "sano" confronto di idee...In un diluvio di parole tenta in ogni modo di esaltare l'ottimo successo del suo indiscusso Capo, cadendo in una esaltazione dell'operato complessivo di Renzi che è quasi patetico perché, anche potendo noi cittadini approvare alcune cose di Renzi,siamo scettici sulla sua totale bravura e capacità. Myriam

Cheyenne

Gio, 28/04/2016 - 21:58

la boschi non sa nenche dove sia berlino

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 29/04/2016 - 02:10

Orchidea blu@@ hai scritto una cagata megagalattica. Che i sudtirolesi di lingua tedesca si sentano piú vicini all'Austria (e non tedeschi in generale perché detestano i germanici) é un fatto. Che cosa centrino loro con il muro di Berlino é una cagata megagalattica dell'oca giuliva ministra. Ma non é la sola: di cagate megagalattiche sia lei che il suo capo, il granduca di toscana, ne fanno e ne dicono in quantitá industriali.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 29/04/2016 - 05:16

Trovo questa botticelliana ragazzona ridicola , mi ricorda una foca ammaestrata che imita le mosse del suo ammaestratore , il bassotto fiorentino.

precisino54

Ven, 29/04/2016 - 08:23

X nonna.mi; da tempo non seguo cappuccetto rosso MEB avendo costatato la sua vacuità ed il ripetere la lezioncina preparata; aggiungi che la Dietlinde non è certo la mia fonte per abbeverarmi della “verità”: non ho visto il programma! Della lista di cose che il “frottolo” si dà merito di aver fatto non è improbabile ci sia qualcosa di vero, è nella logica delle cose: anche in mezzo alla spazzatura è possibile trovare qualcosa di utile. E dire che agli inizi nonostante il diverso orientamento speravo in una ventata di novità da parte del pinocchio, invano! Ho pure difeso la MEB quando, al giuramento in tailleur pantalone azzurro e tacco 12 (?), si chinava per firmare, dicendo che certo aveva una bella presenza ma sarebbe stato corretto vederla all’esame dei fatti. Hai ragione sembra proprio in una continua propaganda agiografica del capo, ma come non capirla: suvvia, un po’ di devozione per chi l’ha fatta e difesa facendole scudo nelle etrurie vicende!

blackbird

Ven, 29/04/2016 - 11:27

@ ORCHIDEABLU: La ministra ha detto una cavolata. Fra Austria e Italia non c'è mai stato un confine "muro", il passaggio era agevole e spesso senza controlli formali (bastave far vedere la CI dal finestrino dell'auto). Forse, ma non si sà, Boschi si riferiva più in generale alla "cortina di ferro", ma questa non aveva nulla a che fare con l'Alto Adige e neppure con il Trentino o il Veneto, riguardava solo, il Friuli-Venezia Giulia. Anche in questo caso, però il confine era poco più che formale (almeno per gli italiani), nulla a che fare con i confini del Patto di Varsavia.

Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Ven, 29/04/2016 - 11:37

Spiegate a Boschi che il muro a Berlino serviva a impedire l'uscita dei tedeschi dell'est. Il contrario dei muri di oggi.

Ritratto di echowindy

echowindy

Ven, 29/04/2016 - 12:03

SPESSO PRIVA DELLA PREPARAZIONE NECESSARIA, LA BOSCHI OSPITE NEI TALK-SHOWS, VESTE UN RUOLO PREVALENTEMENTE CERIMONIALE. LA SPIEGAZIONE POTREBBE ESSERE CHE DONNA BOSCHI PERSONAGGIO POLITICO DISCISSO DEL “CLUB DEL NULLA DEL RENZISMO”, NON SIA PER NIENTE PREOCCUPATA DI GIUDIZI NEGATIVI PER LE SUE SCARSE COGNIZIONI DI CERTE IMPORTANTI MATERIE.

canaletto

Ven, 29/04/2016 - 12:04

POVERINA, HA SOLO LA LICENZA DELLA PRIMA ASILO!!!!!!! COSA PRETENDETE

Antonio43

Ven, 29/04/2016 - 12:18

Orchidè che gli abitanti di Bozen non si sentano e non sono italiani lo si sa da sempre ed è una vera schifezza dover sopportare le loro prepotenze. Si sono fatti pure la provincia autonoma che è tutto dire su come ci prendano per i fondelli. Resta il fatto che la Gnoccaboschi ha detto una emerita ca.....volata!

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Ven, 29/04/2016 - 12:20

In un paese civile la Boschi non dovrebbe essere responsabile delle colpe del padre ... se il conflitto d'interessi vale per i figli di Berlusconi (che avevano assunto il potere in Mediaset) deve valere anche per il padre di cui è figlia la boschi

Vera_Destra

Ven, 29/04/2016 - 12:22

Anche a me l'accostamento Muro di Berlino - Trentino Alto Adige sembra un po' (molto) una cavolata e segno di un'impreparazione di fondo che caratterizza la classe politica renziana.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 29/04/2016 - 12:31

Intanto hanno ragione gli austriaci. Inoltre la Boschi è una cafona, perché essere tirolesi non è una colpa.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 29/04/2016 - 13:03

ANCHE GLI IGNORANTI A VOLTE DIVENTANO MINISTRI.

precisino54

Ven, 29/04/2016 - 13:25

X nonna.mi; da tempo non seguo cappuccetto rosso MEB avendo costatato la sua vacuità ed il ripetere la lezioncina preparata; aggiungi che la Dietlinde non è certo la mia fonte per abbeverarmi della “verità”: non ho visto il programma! Della lista di cose che il “frottolo” si dà merito di aver fatto non è improbabile ci sia qualcosa di vero, è nella logica delle cose: anche in mezzo alla spazzatura è possibile trovare qualcosa di utile. E dire che agli inizi nonostante il diverso orientamento speravo in una ventata di novità da parte del pinocchio, invano! Ho pure difeso la MEB quando, al giuramento in tailleur pantalone azzurro e tacco 12 (?), si chinava per firmare, dicendo che certo aveva una bella presenza ma sarebbe stato corretto vederla all’esame dei fatti. Hai ragione sembra proprio in una continua propaganda agiografica del capo, ma come non capirla: suvvia, un po’ di devozione per chi l’ha fatta e difesa facendole scudo nelle etrurie vicende! 3° invio!

Libertà75

Ven, 29/04/2016 - 14:26

suvvia sono solo 867km tra bolzano e berlino, comunque tra poco il Pontalti insulterà i bananas che ancora contano le distanze con il metro (sti trinariciuti sono fantastici)

ziobeppe1951

Ven, 29/04/2016 - 14:37

È sapiente solo chi sa di non sapere, non chi s'illude di sapere e ignora così perfino la sua stessa ignoranza (Socrate)

agosvac

Ven, 29/04/2016 - 15:06

Suvvia, non è che si possa pretendere dalla signora Boschi che abbia un minimo di cultura storica, sia pure di storia recente!!! Il suo è un compito esclusivamente di "presenza" in pratica di "bella presenza" e questo lo svolge discretamente.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 29/04/2016 - 16:33

Povera oca giuliva, il muro ce l'ha nella testolina.

Vittorella

Mar, 08/11/2016 - 08:24

Prima di invitarla ad un confronto, il conduttore dovrebbe spiegarle cos'é un confronto e che differenza c'é tra un confronto e un soliloquio. E poi, ragazzi, le consigli, chi può, meno redbull che poi non riesce a controllarsi....