Gaffe in diretta al Tg3. "Dobbiamo scusarci, exit poll dati in anticipo"

Il Tg3 diffonde gli exit poll in anticipo rispetto alla chiusura delle urne. La Berlinguer si scusa per la gaffe davanti ai suoi telespettatori

"Dobbiamo scusarci", ammette Bianca Berlinguer, direttore di Tg3, davanti a telespettatori sintonizzati con il telegiornale. Si scusa per l'errore commesso durante i ballottaggi. Una gaffe che non è passata inosservata.

L'errore del Tg3 sui ballottaggi

Le urne sono ancora aperte, e il Tg3, nello speciale per seguire il voto, anticipa tutti e diffonde i primi exit poll. Ma come? Ebbene sì. Bianca Berlinguer rompe l'embargo sulle previsioni delle votazione. Errore colossale. Infatti gli esiti dei voti non possono essere rilasciati fino a chiusura dei seggi, programmata per le 23. Una gaffe dettata dalla fretta? Una disattenzione? Non lo possiamo sapere. Ciò che è certo è l'imbarazzo che si legge sul volto del direttore del Tg3 della Rai, costretto, in diretta nazionale ad ammetere: "Dobbiamo scusarci perché abbiamo diffuso i primi exit poll con tre minuti di anticipo rispetto alle 23, l'ora di chiusura dei seggi".

Come sostiene Libero, si sarebbe creata in Rai "una mezza bufera", ma che dire. Il danno è fatto. Alla fine comunque i conti tornano a tutti: a Milano vince Sala; A Roma la Raggi si porta a casa la fascia tricolore con un successo netto su Giacchetti. Mentre a Torino, Appendino batte Fassino.