Gaffe M5s: chiede di sospendere le bollette ai terremotati ma è già così

Il senatore grillino Sergio Puglia annuncia la sospensione delle bollette ai terremotati di Casamicciola ma l'azienda dell'acqua risponde: "Sono sospese da mesi"

"Gli ischitani non saranno cittadini di serie B": come non essere d'accordo? A dichiararlo, in un intervento in cui annunciava misure a favore dei terremotati dell'isola, il senatore del MoVimento 5 Stelle Sergio Puglia.

Fra i vari interventi necessari, l'onorevole grillino ha promesso di estendere ai territori colpiti dal sisma di Casamicciola ad Ischia della scorsa estate la sospensione del pagamento delle bollette di luce, acqua, gas e telefono. Una misura standard, adottata quasi sempre nelle zone colpite da calamità naturali e che è assolutamente sacrosanta.

Peccato che le parole del senatore Puglia siano state accolte con una reazione stupefatta da parte dell'azienda che si occupa del ciclo idrico sull'isola di Ischia, la Energia Verde Idrica (Evi). Che in un comunicato, pur accogliendo "con piacere la notizia che si sta verificando un doveroso interessamento per i gravi problemi causati dal terremoto" ricorda che "la sospensione del pagamento delle bollette idriche per i cittadini colpiti dal sisma è già stata resa effettiva ed operativa, da mesi."

Come a dire: grazie senatore ma la prossima volta si informi meglio.