Gallipoli, sbarcati di notte 69 pachistani

A bordo, tra i migranti, c'erano nove minorenni di cui due sono stati trasportati in ospedale. Fermati, sul veliero, due uomini che potrebbero essere gli scafisti

Un nuovo sbarco è avvenuto ieri notte sulla costa pugliese. Sessantadue migranti, tutti pakistani, sono arrivati a Gallipoli, in provincia di Lecce, a bordo di una imbarcazione. Il gruppo di immigrati è stato rintracciato sull'isola di S. Andrea, nel Salento. Sono stati trasbordati a Gallipoli dalla guardia costiera, come si vede nel video pubblicato sulla pagina Facebook "Croce Rossa Italiana - Comitato Regionale Puglia". Mentre al largo di Santa Maria di Leuca è stato bloccato un veliero, forse lo stesso che ha portato i migranti a terra.



A bordo dell'imbarcazione, ora ferma nel porto di Leuca, erano presenti due uomini, probabilmente gli scafisti, sui quali sono in corso accertamenti da parte del gruppo interforze anti immigrazione costituito presso la procura della Repubblica di Lecce. I due potrebbero essere arrestati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina . "Le persone assistite e soccorse dagli operatori della croce rossa italiana e visitati dai medici di frontiera #Usmaf sono tutti in buone condizioni generali. Solo due dei nove minorenni non accompagnati - riporta la Croce Rossa di Lecce - hanno avuto bisogno di cure mediche e sono stati ricoverati. Tutti gli altri sono stati trasferiti ad Otranto presso il centro di accoglienza Don Tonino Bello". Uno sbarco che segue di una decina di giorni quello avvenuto a Santa Maria di Leuca dove, sempre a bordo di una barca a vela, erano arrivati il 20 agosto scorso 69 migranti.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Ven, 30/08/2019 - 13:23

premesso che non sono migranti ma CLANDESTINI,scappano da la "guera" ???

Divoll

Ven, 30/08/2019 - 15:20

Se gia' Salvini aveva difficolta' a rimpatriare questa gente, figuriamoci se lo fara' il governo giallo-fucksia.