Il Garante boccia il governo: "Il decreto anti-terrorismo mette a rischio la privacy""

Antonello Soro critica l'operato del governo: "Ci vuole una stretta proporzionalità tra privacy e sicurezza e non si sta lavorando per questo"

"Suscitano seria preoccupazione alcuni emendamenti al decreto-legge antiterrorismo approvati in Commissione, che alterano il necessario equilibrio tra privacy e sicurezza". È fortemente critico il Garante della Privacy, Antonello Soro, sulle recenti misure decise dal governo.

In particolare, prosegue Soro, "l'emendamento che porta a 2 anni il termine di conservazione dei dati di traffico telematico e delle chiamate senza risposta (ora di un anno e, rispettivamente, di un mese) va nel senso esattamente opposto a quello indicato dalla Corte di giustizia l'8 aprile scorso". La sentenza, ragiona Soro, "ha annullato la direttiva sulla data retention in ragione della natura indiscriminata della misura (applicabile a ciascun cittadino, senza distinzione tra i vari reati e le varie tipologie di comunicazioni "tracciate"). In quella sede, la Corte ha ribadito la centralità del principio di stretta proporzionalità tra privacy e sicurezza; proporzionalità che esige un'adeguata differenziazione in base al tipo di reato, alle esigenze investigative, al tipo di dato e di mezzo di comunicazione utilizzato." Insomma, controlli sì, ma con precisi criteri di valutazione del caso specifico.

Queste dovrebbero essere le direttive per modificare l'attuale legge sulla privacy e non quelle, non in linea, approvate dalla Commissione. "Perplessità suscita anche l'emendamento che ammette le intercettazioni preventive (disposte dall'autorità di pubblica sicurezza nei confronti di meri sospettati), per i reati genericamente commessi on-line o comunque con strumenti informatici. Anche in tal caso -conclude la nota del Garante- l'equilibrio tra protezione dati ed esigenze investigative sembra sbilanciato verso queste ultime, che probabilmente non vengono neppure realmente garantite da strumenti investigativi privi della necessaria selettività".

Commenti

steacanessa

Mar, 24/03/2015 - 17:49

Mummia sinistra di merenda e trinariciuta degna sostituta del pesce lesso caro a grillo. Possibile che tra i sinistri non ce ne sia uno con una minima briciola di buon senso? Sono fatti con lo stampino: tutti belinoni nocivi all'Italia.

bpierfranco

Mar, 24/03/2015 - 18:08

il giorno in cui sarò presidente della repubblica una delle prime cose che farò sarà quella di abrogare la legge sulla privacy. tanto viene costantemente violata e alla privacy preferisco la sicurezza!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 24/03/2015 - 18:16

Antonello Soro, un altro parassita PDIOTA (con il solito stucchevole curriculum DC-PPI-MARGHERITA-PD) pagato profumatamente dallo sfruttato Popolo Italiano in cambio di esternazioni di semplice quacquaracquà.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 24/03/2015 - 18:20

Antonello Soro se tornassi ad Orgosolo a pascolare le capre il Popolo Italiano te ne sarebbe grato.

rosa52

Mar, 24/03/2015 - 18:36

insomma se non ho capito male,siamo tutti sotto controllo anche se uno non e' indagato.... morale sempre piu' in uno stato di polizia!!!

macchiapam

Mar, 24/03/2015 - 18:48

Ma certo: nel conflitto tra privacy e indagini sul terrorismo, deve prevalere la prima! Ma stiamo diventando matti?

tRHC

Mar, 24/03/2015 - 18:57

Luigi.Morettini:Stai sereno a questo ad Orgosolo nonlo vogliono neanche per pascolare porci,comunque questa sua uscita mi suona come un'avvertimento al pentolaio da 80 euro... eh si che fonzie trovera' spesso di queste sorprese,ogni volta che avra' bisogno delle loro autorizzazioni,tutti gli uomini(di sinistra)sono ai loro posti,mandati per tempo da coloro che sputtacchino vuole rottamare... certo che e' un bel grattacapo,come si fa si buttano tutti via (come Lupi)???? Ahahahahhahah che fai mi cacci???

tRHC

Mar, 24/03/2015 - 19:04

Ma questo onorevole garante dov'era quando le intercettazioni si leggevano anche nelle figurine Panini??? Adesso che si tratta della sicurezza di tutta l'Italia,fa il cane fine spulciando i minimi dettagli... eccerto non sia mai che queste misure puniscano i loro prossimi elettori abbronzati!!!!