Pitturano un cane di rosa, il web si scatena

Come ogni anno il Gay Pride di Roma ha visto sfilare migliaia di appartenenti alla comunità Lgbt. Ma quest'anno è stata scattata una foto che ha fatto infuriare il web

Settecentomila persone hanno partecipato al Gay Pride di Roma: gli organizzatori hanno espresso il loro entusiamo, ma c'è chi svela "una foto della vergogna".

Sabato, Roma, è stata invasa da bandiere della pace per la manifestazione gay. L'evento della comunità Lgbt ha attraversato tutto il centro della Capitale. Slogan, allegria e tanta festa, ma come al solito c'è chi ha davvero esagerato ed è andato fuori dai limiti consentiti.

Un lettore di Leggo.it, era presente alla manifestazione gay e ha voluto segnalare alla redazione una foto incredibile. Una omosessuale aveva tra le braccia un cagnolino. Fin qui tutto normale se non che il povero animale era stato pitturato interamente di rosa. Muso, zampe e corpo sono stati colorati interamente con uno spary rosa.

Immediatamente, questa foto ha fatto il giro del web e gli attacchi non sono mancati. C'è chi, infatti, ha condannato il gesto senza mezzi termini: "Povera deficiente, fai solo del male al tuo cane pitturandolo di rosa. E poi cosa pensi di dimostrare? Sicuramente che non sei una persona normale".

Ma c'è anche chi ha avviato sui social una campagna per indivduare la padrone della povera bestiolina per segnalarla alle forze dell'ordine e alle associazioni animaliste: "Chi fa queste cose per una stupida manifestazione non deve più avere il diritto di tenere un cane. Toglieteglielo!".

Commenti

joecivitanova

Lun, 13/06/2016 - 12:58

..più chiara di così la dimostrazione del loro stupido ed inutile, ai fini di una convivenza sociale più libera e civile, esibizionismo, non potevano 'offrircela'; il problema, o meglio, il 'risultato' sarà..se ne renderanno mai conto..!? g.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 13/06/2016 - 14:09

Dovete capirli,potrebbe essere una della ultime manifestazioni,prima che comandino i muslims..

veromario

Lun, 13/06/2016 - 14:38

qui non si tratta di essere musulmani o meno,il fatto è che queste ridicole manifestazioni le fanno solo loro,non è certo con queste pagliacciate che riusciranno a farsi accettare.

eiger70

Lun, 13/06/2016 - 15:06

Che strano paese è quello in cui vivo. Mi dicono che devo rispettare tutto e tutti. Così devo rispettare chi in virtù della propria sessualità chi si dimena vestito con piume da un carro allegorico per difendere la sua emancipazione mancata, devo accettare i gender la cui teoria non riesce nemmeno ad essere teorizzata, il velo perché fa parte della loro cultura, togliere il crocefisso, rispettare il cinese che sputa perché così si fa, l'eritreo che urina seduto al parco perché lo fanno i pastori, i peruviani a trenno perché le loro feste sono momenti di aggregazione, i rom perché hanno una cultura millenaria e non è vero che vivono di espedienti...etc. Una sola domanda: dopo che ho rispettato tutti chi mi rispetta?

MOSTARDELLIS

Lun, 13/06/2016 - 15:26

E' una pagliacciata che non serve a nessuno, tanto meno a loro perché così indispettiscono ancor di più la gente. E lasciate in pace almeno gli animali

eureka

Lun, 13/06/2016 - 15:30

Certo che se per far valere i loro diritti continuano a manifestare facendo delle carnevalate in abbigliamenti succinti non vedo proprio come si possano prendere sul serio le loro richieste. È il Pd fa leggi per loro perché? Hanno solo bisogno di voti o buona parte dei loro parlamentari vogliono sfruttare queste leggi che si auto promuovono ?

Ritratto di il navigante

il navigante

Lun, 13/06/2016 - 17:36

@eiger70: Ottima riflessione, grazie. Gay...esibizionismo di gente frustrata.